oppo logo 2

Dal 2004 ad oggi OPPO è cresciuta molto come azienda. Partita come un venditore per il solo mercato Cinese e Asiatico, ben presto è diventato uno dei punti di riferimento anche nel resto del mondo. Per differenziarsi dai competitor, l’azienda ha deciso di puntare sull’innovazione, pensando e realizzando prodotti mai visti prima.

Lo spirito di innovazione che spinge OPPO è ancora vivo, come Mr. Chen Mingyong, l’amministratore delegato dell’azienda. In una recente intervista il CEO ha parlato dei piani per il futuro ed anche per l’anno attualmente in corso.

Per OPPO, il mondo smartphone resta sempre un settore chiave in cui operare. Nel corso del 2019 infatti, saranno lanciati nuovi device con caratteristiche da top di gamma basati sulla piattaforma Qualcomm Snapdragon 855. Altro caratteristica importante che sarà presente sui questi device è il 5G. Infatti l’azienda ritiene l’evoluzione delle telecomunicazioni molto importante e sostiene che, entrando nell’era del 5G+, tutto dovrà basarsi sulla nuova rete.

Leggi anche:  5G e il rallentamento dello sviluppo: effetto del conflitto Huawei-USA

Al fine di integrarsi al meglio con il 5G+, anche tutti gli altri prodotti dell’azienda supporteranno attivamente la connettività di nuova generazione. Per questo OPPO sta sviluppando anche nuove soluzioni per l’Intelligenza Artificiale e per la Realtà Aumentata. Anche l’IoT è uno dei settori su cui sta lavorando l’azienda per rendere sempre più interattive le case connesse.

Per il mercato consumer sono anche previsti nuovi smartwatch e anche delle cuffie smart. Al momento non si conosce la data di lancio di questi prodotti, ma Mr. Chen Mingyong ha confermato che si avranno presto notizie. Ovviamente l’obiettivo di OPPO è quello di realizzare portare su questi dispositivi nuove feature esclusive.