WhatsApp: 5 funzioni e trucchi segreti che gli utenti devono conoscere

WhatsApp include tante soluzioni e col passare del tempo ha migliorato molto ogni suo aspetto. La priorità sono infatti gli utenti e al fine di non farli annoiare l’app include spesso nuove feature e soprattutto qualche restyling anche minimo nell’interfaccia.

Non sono da meno poi le funzioni storiche le quali però spesso sfuggono agli utenti che dimenticano totalmente di averle. In questo caso infatti l’obiettivo è di ricordare quali sono le funzioni più interessanti e soprattutto alcuni trucchi che possono essere utilizzati in ogni momento.

 

WhatsApp: ecco 5 tra trucchi e funzioni che gli utenti devono sfruttare sempre per avere il massimo dall’applicazione

Lo scopo degli utenti è avere in tasca e quindi sul proprio dispositivo mobile un’applicazione che sia sempre pronta per ogni evenienza. WhatsApp lo è al 100% e ci sono tante funzioni che contribuiscono a renderla tale. Proprio per questo abbiamo deciso di indicare quelle chiave, oltre a qualche trucco.

  1. Cancellare i messaggi già inviati: se sbagliate ad inviare un messaggio e volete cancellarlo prima che l’utente lo legga, tenete premuto. Scegliete poi l’opzione “Elimina per tutti”. Così cancellerete il messaggio ma l’utente destinatario saprà che l0avete cancellato.
  2. Inviare un solo messaggio a più utenti: creare una lista broadcast. La trovate nel menu in alto a destra. Scegliete i partecipanti ed inviate il messaggio.
  3. Entrare di nascosto in WhatsApp: usate Unseen, app che serve ad intercettare i messaggi in modo da farveli leggere al di fuori di WhatsApp e senza aggiornare l’ultimo accesso.
  4. Recupera messaggi cancellati dagli utenti: usate WAMR, app del Play Store che recupera i messaggi volutamente cancellati nella conversazione tra voi ed un altro utente.
  5. Conoscere i movimenti degli utenti: usate l’app Whats Tracker, la quale può consentire di avere a disposizione il resoconto delle entrate ed uscite da WhatsApp di un utente con tanto di notifica real time.