Mediaset PremiumI nuovi prezzi degli abbonamenti di Mediaset Premium non fanno in nessun modo rimpiangere le offerte di Sky, gli utenti hanno la possibilità di ottenere la visione dei contenuti aziendali pagando semplicemente 14,90 euro al mese a titolo definitivo, senza nemmeno dover installare la parabola satellitare sul tetto di casa.

Caratteristica fondamentale di un qualsiasi contratto di Mediaset Premium è, ovviamente, la trasmissione tramite il digitale terrestre. Il consumatore che attiverà la visione non dovrà installare una parabola o acquistare un decoder a parte (a meno che  disponga di una TV a tubo catodico), riceverà direttamente a casa la smart card da inserire nell’apposito slot, ed in pochissimi minuti potrà iniziare a godere dei contenuti di Premium.

Il consiglio è di puntare all’azienda italiana solamente nel caso in cui si sia appassionati di Film Serie TV, il calcio e lo sport in generale purtroppo (almeno per la stagione corrente) sono un lontano ricordo. I diritti televisivi sono stati interamente acquisiti da Sky e Dazn, di conseguenza sono oggi disponibili solamente poche briciole, corrispondenti ai due canali di Eurosport.

Leggi anche:  Mediaset Premium: cambio strategia dopo la cessione della TV

Altro handicap è l’assenza totale dell’alta definizione, colmabile con la visione dei contenuti tramite applicazione dedicata Premium Play; gap venutosi a creare data la limitatezza delle frequenze radio del digitale terrestre, in seguito all’approdo di Sky sullo stesso.

 

Mediaset Premium: ecco il costo dell’abbonamento

Consapevoli di tutto questo, i consumatori possono comunque spendere 14,90 euro al mese (con 9 euro di costo di attivazione) per sempre per tutti i canali del palinsesto aziendale. Non sono previste rimodulazioni contrattuali di alcun tipo, alla scadenza annuale il sistema proporrà sempre lo stesso prezzo.

L’attivazione, se interessati, è possibile direttamente dal sito ufficiale di Mediaset Premium.