Quanti sono gli utenti che hanno ricevuto almeno una volta una telefonata anonima? Sicuramente, tutti quanti almeno una volta abbiamo sentito squillare il nostro smartphone e letto “numero privato”/ “sconosciuto”; spesso, sono i call center che si nascondono dietro un numero privato dato che, molti consumatori alla voce “call center” rifiutano la chiamata, senza pensarci due volte.

Call center o meno, con la tecnologia di oggi un qualsiasi consumatore può chiamare un’altra persona, nascondendo il proprio numero; le applicazioni che esistono oggi, ci permettono di farlo con metodi intuitivi e veloci ma grazie a tante altre applicazioni è possibile scoprirne l’identità.

Le applicazioni migliori per scovare l’identità dietro un numero privato

La prima scelta è senza ombra di dubbio Truecaller; si tratta di un servizio online, ma può essere scaricata anche su qualsiasi smartphone, che abbia un sistema operativo Android o Apple. L’applicazione permette ai suoi utenti, di scovare l’identità del numero privato e addirittura mostra la foto se è disponibile e l’indirizzo; inoltre, l’utente può scegliere se inserire il numero anonimo nella lista indesiderata così da non ricevere nessuna telefonata, in futuro.

Leggi anche:  Messaggi che si Autoditruggono: è possibile con Tim, Wind, Tre e Vodafone

Un ottima alternativa all’applicazione appena descritta è Chi Chiama; è un servizio disponibile solo online, è permette al consumatore di inserire il numero ricevuto così da iniziare le ricerche. Se il numero risulta nel database, il servizio fornirà una scheda completa del numero e del suo proprietario, con eventuali commenti scritti da altri utenti.

Entrambe le applicazioni, sono molto utili a tutti quei consumatori che ricevono telefonate anonime e vogliono conoscere l’identità del numero sconosciuto; sono metodi adeguati, per saperne di più su chi ci sta chiamando e per quale motivo.