Twitter sta lanciando un nuovo programma per consentire agli utenti di cambiare il modo in cui appaiono le conversazioni sul proprio sito. La società ha annunciato oggi, in un’intervista al CES 2019, l’idea percui gli utenti proveranno nuove funzionalità di organizzazione con i loro follower. È un concetto simile a quello dei tweets “rompighiaccio”, testato l’anno scorso. Questa funzionalità è stata progettata per incoraggiare le persone a parlare tra loro.

Twitter vuole iniziare a testare il programma nelle prossime settimane, e mentre chiunque sarà in grado di candidarsi per partecipare, solo poche migliaia di utenti parteciperanno al programma effettivamente.

Il programma beta di Twitter inizierà nelle prossime settimane

Se si è scelto di partecipare, la piattaforma chiederà un feedback sulle funzionalità che si stanno testando. Le utilizzerà poi per vedere cosa funziona (o meno) prima di distribuirle a tutti gli altri. La comunità di Twitter ha creato hashtag e @mentions, e la società vuole che si continui su questa strada. Il CEO, Jack Dorsey, ha affermato che il suo obiettivo principale è “aumentare la salute della conversazione pubblica” sul sito.

Leggi anche:  Twitter: il CEO Jack Dorsey vuole cambiarne il funzionamento

Dall’anno scorso, uno dei modi con cui Twitter ha cercato di essere più trasparente è twittare gli aggiornamenti sulle prossime novità che riguardano la piattaforma. Questo è un tentativo per ottenere un feedback continuo dagli utenti.

Mentre Twitter ha già un programma di sperimentazione, questo nuovo darà ai partecipanti la possibilità di condividere ciò che vedono apertamente con le persone sulla loro cronologia. Potranno anche provare diverse varianti delle funzionalità sperimentali e, naturalmente, dare un feedback continuo attraverso l’intero processo di sviluppo.

Sara Haider, direttore della gestione dei prodotti su Twitter, ha detto al CES 2019 che la società vuole sviluppare un servizio per le persone che lo utilizzano.