5G offerte prezziLa rete 5G in Italia potrebbe essere destinata a pochi. Non stiamo parlando solo del prezzo di listino per l’accesso alle offerte. Sorge un nuovo problema che rischia di fare infuriare parecchi di noi. A quanto pare il 4G potrebbe rappresentare una scelta obbligata ancora per parecchio tempo ma non per i motivi che si possono pensare. Ecco di cosa si discute in queste ore.

 

5G per pochi: costi altissimi per Iliad, TIM, Wind 3 e Vodafone

Da qui al 2022 c’è ancora molta strada da fare. I vari operatori che hanno partecipato all’asta delle frequenze hanno appena cominciato a predisporre le infrastrutture operative per la rete di quinta generazione. Per il momento non sono stati comunicati i prezzi ufficiali ma si è offerta una stima affidabile sui costi delle offerte per Iliad, TIM, Wind 3, Vodafone e Fastweb.

Rispetto al 4G si assiste a prezzi decisamente più elevati per gli abbonamenti 5G. All’estero si parla di qualcosa come 50 euro al mese. Una spesa decisamente alta, destinata a crescere in Italia a seguito degli ultimi avvenimenti.

Leggi anche:  5G: le tariffe Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad partiranno da 40 euro

Pare che la burocrazie delle singole istituzioni locali stia avendo la meglio sulle disposizioni AGCM di cui si parla in questi giorni. Alcune regioni ed enti provinciali ostacolano lo sviluppo del 5G ponendo il veto sul processo di upgrade della rete.

Gli utenti si chiedono se le difficoltà si possano risolvere per tempo. Una scarsa diffusioen dello standard porterà inevitabilmente alla mancanza di una competizione commerciale.

Questa cosa causerà un monopolio dei prezzi verso coloro che passeranno alla nuova rete.  «Quanto verrà a costare il 5G?». Difficile rispondere ma certamente nessuno sottoscriverà una promo ed acquisterà un costoso smartphone per navigare poi in 4G spostandosi da una regione all’altra.

Per il momento non c’è nulla di ufficiale. Resteremo sintonizzati sulla notizia al fine di fornire aggiornamenti che chiariscano la situazione. Nel frattempo diteci che cosa ne pensate.