call center

Le truffe a danno degli utenti da parte di sedicenti operatori di call center fittizi continuano anche sotto le feste. Spacciandosi per telefonisti dei principali gestori Tim, Wind 3, Vodafone (tanto per citarne alcuni), vi chiamano per proporvi il solito cambio di tariffa verso una soluzione più economica, cercando di spaventarvi con ipotetici aumenti del canone nel 2019. Una truffa orchestrata a regola d’arte che non ha alcun fondamento nella realtà.

Sfortunatamente esiste un numero sempre crescente di vittime di questi criminali al telefono, i quali rubano le informazioni personali per rubare il denaro dai conti correnti e dalle carte di credito. Il metodo del phishing, che sia via mail che in via telefonica, è sempre molto redditizio per questi criminali.

Truffe Call Center operatori telefoni: le più comuni

Quando ricevete una di queste telefonate, sappiate che in primo luogo nessun operatore di telefonia sta per aumentare le proprie tariffe: lo hanno fatto nel 2018 per ben due volte, ma per il 2019 non ci sono informazioni. In seconda battuta, sappiate che risulta alquanto difficile che si riceva una telefonata in cui un addetto del servizio commerciale vi proponga un’offerta ancora più vantaggiosa se si è già cliente. Sarebbe una mossa di telemarketing senza alcun guadagno.

In conclusione, se dovesse capitarvi di incappare in una simile situazione, vi consigliamo di terminare la conversazione senza dire nulla al falso operatore del call center, poiché anche una risposta affermativa di troppo vi potrebbe mettere nei guai. Se siete nel dubbio chiamate pure il vostro operatore, ma non cercate spiegazioni da TIM, Wind Tre o Vodafone, poiché anche le aziende sono vittime del sistema delle truffe telefoniche.