aggiornamenti Whatsapp 2019Whatsapp Messenger, un nome una garanzia. Da quando è passata sotto il controllo Facebook sono cambiate molte cose rispetto al passato. Gli aggiornamenti si susseguono ed altri ne arriveranno in occasione di un 5G che promette di stravolgere le regole conosciute. Non tutti verranno ben accolti dalla comunità che ora si interroga sul futuro di una piattaforma che avrà da offrire parecchie novità inaspettate.

 

Whatsapp: il 2019 sarà decisivo per le sorti dell’app

Dopo aver accolto il Capodanno 2019 ad attenderci ci sarà un aggiornamento pessimo. Come già annunciato dalla direzione dei lavori arriverà la tanto temuta pubblicità Whatsapp. Nulla di invasivo ma tanto basterà agli utenti per ricredersi su un sistema che cambia in peggio. I primi commenti sono spiazzanti e premiano le applicazioni concorrenti, prima fra tutte Telegram.

Oltre questo si prospettano una serie di cambiamenti importanti. In primo luogo c’è il nuovo supporto Whatsapp per Tablet giunto alla sua attuale versione Beta. Non sarà più necessario utilizzare la versione Web dell’app o scomodare procedure per clonare l’account con altre applicazioni. Tutto sarà implementato dallo sviluppatore.

Leggi anche:  L'IPTV esordisce su WhatsApp con una clamorosa truffa per i clienti

In aggiunta stanno finalmente per arrivare le video chiamate di gruppo che consentiranno di instaurare una comunicazione aperta tra i partecipanti. Qualcosa di molto vicino a Skype ed al suo storico sistema per le video conferenze on demand. Accanto a questa novità vi saranno poi le nuove opzioni di condivisione discusse in occasione dell’esame preliminare della versione 2.18.373.

Restano però da sciogliere alcuni nodi importanti per gli aggiornamenti. Gli update promessi su Android ed iOS in merito al Dark Theme Whatsapp si sono persi tra i progetti dello sviluppatore. Ormai da parecchie settimane non se ne ha più notizia e si pensa all’inizio del 2019 come trampolino di lancio per una funzione che caratterizzerà in positivo l’ecosistema di messaggistica.

Cos’altro si prospetta per il nuovo anno? Difficile tirare le somme al momento. Scopriremo di più nel corso delle prossime settimane. Seguiteci per tutti i dettagli e diteci perché preferite o no Whatsapp alle altre app di messaggistica.