samsung-galaxy-s10-plus

Com’è consuetudine Samsung rilascia due versioni diverse delle ammiraglie basate sui processori, quelle alimentate dalla piattaforma Snapdragon Mobile e quelle alimentate dagli Exynos. Il risultato dei benchmark degli ultimi anni ha dato ragione al colosso sudcoreano infatti di prestazioni tanto che le unità con all’interno i processori di casa si sono sempre rivelati migliori rispetto alla controparte; sotto questo punto di vista siamo stati fortunati in quanto a noi europei sono destinati proprio quelli coi processori Exynos.

Per il Galaxy S10 Plus ci sarebbe da aspettarsi la stessa cosa e invece apparentemente no. Dei benchmark apparsi di recente sull’account Weibo di AnTuTu mostra una scenario diverso. Dall’immagine che riassume il tutto si vede chiaramente come la futura variante con Snapdragon 855 batte sotto la maggior parte degli aspetti la variante con Exynos 9820.

 

Samsung Galaxy S10 Plus

Normalmente è plausibile che i punteggio più alti dovuti all’uso di SoC Exynos deriva dal fatto che c’è una migliore ottimizzazione dovuta da una conoscenza più approfondita di tale tecnologia. Se a questo giro il chip della statunitense Qualcomm risultasse così tanto più performante per Samsung potrebbe essere una brutta sorpresa tanto da far accorciare ancora ulteriormente il divario di vendite con Huawei.

Leggi anche:  Samsung ha presentato i nuovi Notebook 9 Pen da 13 e 15 pollici

snapdragon-exynos-

Il punteggio di tali test sono ben lontani dall’essere confermati e comunque le varianti che entrano in campo sono diverse. Se invece si rivelassero corrette allora sarà un anno più duro del solito per il colosso sudcoreano. Già i nuovi processori Exynos 9820 presentano un punto debole rispetto alla controparte Snapdragon, Kirin e A12 ovvero il fatto di essere costruiti con un processo a 8 nm piuttosto che 7. Pessimo inizio?