nuova email phishingL’ennesima email fake sta circolando tra gli utenti e invita ad aggiornare i dati per poter continuare ad utilizzare la propria carta PostePay. Il mittente si spaccia per Poste Italiane ma si tratta di un gruppo di hacker soliti diffondere email ed SMS fraudolenti. Anche in questo caso, l’obiettivo è quello di svuotare la carta degli utenti accedendo al conto attraverso le credenziali che lo stesso utente fornirà inconsapevolmente. Un trucco che permette ai malfattori di passare inosservati e raggiungere il loro scopo in pochi secondi, tramite un semplice clic. L’utente, infatti, si renderà conto dell’accaduto soltanto quando la carta sarà ormai vuota e i risparmi persi. 

Truffe online: la nuova email phishing richiede di inserire i dati per sbloccare la carta!

La truffa che tramite email invita l’utente a sbloccare la sua carta PostePay, inserendo le sue credenziali online, utilizzando un link fornito dai malfattori, è più che nota. Più volte tale avviso è comparso tra la posta elettronica di numerosi utenti o direttamente tramite SMS sul loro smartphone.

Leggi anche:  PostePay è la carta maggiormente presa di mira dalle truffe

Il phishing si è evoluto al punto da diventare insostenibile per molti utenti costretti giornalmente a procede con la massima attenzione alla lettura delle email ricevute. Un passaggio ormai fondamentale per evitare che un clic di troppo possa causare un problema irreparabile come la perdita dei propri risparmi.

Poste Italiane ha spesso rassicurato i suoi clienti, invitandoli a non allarmarsi davanti a comunicazioni riguardanti la sospensione improvvisa del conto. Soprattutto, l’azienda, invita tutti a non fornire dati online né accedere a link forniti da sconosciuti. Quelle email non provengono da Poste Italiane ed è importante ignorarle senza lasciarsi intimorire.