nuova truffa banca italiaIn queste ore in corso la fase di segnalazione per una nuova truffa online che coinvolge le banche italiane e gli istituti postali. La Polizia Postale indica il livello rosso per la minaccia ai conti correnti segnalata nella pagina Facebook “Una vita da social” , dove si consiglia di tenersi lontani dal problema grazie al vadenecum di difesa essenziale che tutti devono conoscere.

 

Nuova truffa in banca: conti a rischio e smartphone in pericolo

Si aprono le indagini a proposito di un attacco hacker di vasta portata che coinvolge Unicredit, BNL e SanPaolo. Le banche italiane sono sotto assedio dei cyber criminali, ora impegnati a portare a termine una frode senza precedenti.

Si parla di un tentativo di phishing online il cui unico scopo è quello di garantire ai criminali le informazioni sensibili e tutti i dati dei conti per codice cliente e password. L’attacco sfrutta le email per veicolare un link che conduce ad un sito contraffatto che gli hacker sfruttano per raccogliere tutte le informazioni. Dal click a migliaia di euro in fumo passano pochi istanti.

Si richiede la compilazione di un form conoscitivo che risolva un ipotetico problema di accesso. Vi si accede tramite il link fraudolento indicato nel corpo del testo delle mail. La pagina è un fake e porta al salvataggio di tutto ciò che viene indicato. Esiste un modo per scoprire se il nostro telefono è sotto attacco.

Leggi anche:  Truffa: un vero e proprio pacco per clienti Paypal, Unicredit, PostePay, BNL e SanPaolo

 

Come sapere se siamo stati infettati: attiviamo le difese

Proprio come per le ultime truffe agli IBAN degli utenti italiani si procede con un’operazione di prevenzione che si attua semplicemente con il nostro buon senso. Le banche, le poste e tutti gli altri istituti non inviamo email, segnalazioni per blocchi carta o presunti rimborsi. I mittenti sono da considerare sospetti oltre ogni ragionevole dubbio. Tra l’altro occorre:

  • non inserire mai le credenziali di acceso
  • contattare la propria banca per richiedere informazioni e chiarimenti tramite Area Cliente verificata o call center
  • effettuare una scansione antivirus approfondita del sistema

Oltre queste linee guida occorre eliminare il messaggio subito e non girarlo ai propri contatti. Se hai ricevuto mail di questo tipo in queste ore segnalacelo ed approfondisci consultando l’apposita pagina  Commissariato di P.S. Online che ha diramato la segnalazione.