5GProseguiamo nella nostra interessante digressione sul futuro della connessione mobile con una domanda davvero molto importante: “quando il 5G sarà effettivamente disponibile sul territorio italiano?“. La risposta è tutt’altro che semplice, ma una data la possiamo definire con quasi certezza.

Da anni ormai si discute del 5G e di un nuovo standard di connessione sicuramente in grado di fornire una interconnettività come in nessun altro caso e, sopratutto, grandissimi vantaggi per l’utente finale. I prezzi, come discusso in passato, saranno leggermente superiori (almeno inizialmente) all’odierno 4G, con la speranza però di vederli ridurre con il passare degli anni.

Ad oggi, in ogni caso, non esistono smartphone in commercio in grado di supportare tale standard di connessione. Il primo modello dovrebbe essere il prossimo OnePlus, in commercio a partire dalla seconda metà del 2019, con un costo che sicuramente supererà i 700 euro (se non addirittura i 1000 euro). Sarà inoltre molto importante prestare attenzione al mercato dal quale si acquisterà il prodotto, puntando ad esempio su un terminale asiatico, le frequenze potrebbero non essere compatibili con quelle italiane.

Leggi anche:  5G: quali saranno le tariffe e la possibile presenza d'internet illimitato

 

5G: quando la tecnologia sarà pronta sul territorio?

Parlando di rete vera e propria, i primi test (nelle città pilota di Matera, Bari, Milano, Torino, San Marino e simili) verranno effettuati nei mesi iniziali del 2019. Su larga scala verranno adottati nella seconda metà del 2019, con la disponibilità per tutti gli utenti a partire dal 2020.

Ancora poco più di un anno sarà necessario attendere prima di poter effettivamente mettere le mani, su una tecnologia sulla quale gli operatori telefonici hanno investito davvero moltissimo.