Huawei Mate 20 Pro ricarica

L’industria globale degli smartphone è in recessione. Lo rivela l’ultima ricerca di Strategy Analytics, una visione largamente condivisa dall’International Data Corporation (IDC), in quanto le due società di mercato altamente rispettate hanno rilasciato simultaneamente i rispettivi rapporti del Q8 2018.

I numeri reali differiscono leggermente ma l’idea generale è la stessa. Le spedizioni degli smartphone in tutto il mondo sono ancora diminuite, tra il 6 e l’8% rispetto al trimestre di luglio-settembre dello scorso anno, a 355 o 360 milioni di unità. Questo è il quarto trimestre consecutivo in calo per un mercato che 10 anni fa era il più fiorente.

 

Apple arranca e Huawei si posiziona al secondo posto della classifica mondiale

Proprio per questo motivo, i ricercatori di mercato stanno iniziando a dubitare che la ripresa sarà altrettanto rapida e significativa di quanto precedentemente previsto. Ma non tutti i principali produttori e fornitori di smartphone stanno subendo i problemi di questa situazione dettata anche da una mancanza di innovazione nel design.

Tra i produttori più fortunati ci sono Huawei e Xiaomi che stanno mantenendo la loro notevole crescita esponenziale, aumentando rispettivamente del 32% e del 20% rispetto ai volumi di spedizione del terzo trimestre 2017. Questo consentirà a Huawei di sorpassare Apple per il secondo trimestre consecutivo.

Leggi anche:  Gli indossabili Samsung consumano tantissima batteria: indagini in corso

Huawei si posiziona al secondo posto della classifica mondiale dei produttori di smartphone per modelli spediti in tutto il mondo, con un gap di circa 5 milioni di unità rispetto ad Apple ferma al terzo posto. Samsung rimane al primo posto mantenendo un certo vantaggio ma le vendite in calo della società stanno diventando sempre di più.

Si parla di un massiccio calo di oltre il 13% su base annua nelle spedizioni, oltre a un calo della quota di mercato del 22% a poco più del 20%. Anche se il lancio di Galaxy Note 9 è stato dichiarato di successo, Samsung ha ancora bisogno del suo portafoglio di smartphone di fascia media per ottenere prestazioni migliori su scala globale.

Huawei, infatti, ha ottenuto questo enorme successo e continua ad averlo perché riesce ad offrire prodotti validi su tutte le fasce di mercato, grazie anche ai mid ranger di marca Honor. Ultimo ma non meno importante, vale la pena sottolineare che OPPO è ancora il quinto più grande vendor di smartphone al mondo.