IPTV: il prezzo per avere Sky, Premium, DAZN e Netflix è pazzesco ma ci sono tanti rischi

I prezzi delle varie piattaforme che ad oggi offrono il meglio della TV a pagamento, spingono sempre più utenti a pensare all’IPTV. Questa soluzione che dovrebbe essere una delle più marginali in assoluto, in realtà attualmente sembra essere quella più presa in considerazione.

Sono talmente tanti gli utenti che vorrebbero adoperare questo metodo di trasmissione illegale, che è difficile tenerne il conto. Effettivamente, come narra il noto detto, l’occasione fa l’uomo ladro, ed in questo caso la terminologia usata sembra sposarsi perfettamente con la questione. Infatti si tratta di un sistema illegale al 100% che viene tenuto in piedi da vere organizzazioni che non fanno altro che trasmettere clandestinamente il segnale delle grandi aziende via internet.

 

IPTV: il servizio costa davvero poco ogni mese, cresce vertiginosamente il numero di abbonati

Piattaforme del calibro di Sky o magari Mediaset Premium, Netflix e DAZN fanno sicuramente gola a moltissime persone. Il problema sta nel prezzo: questo è davvero elevato nel momento in cui si decide di accoppiare due o più soluzioni insieme.

Leggi anche:  IPTV: ecco cosa sta succedendo dopo i servizi su Italia 1 in questi giorni

Per questo la scelta ricade quasi automaticamente sull’IPTV, metodo utilissimo per gli utenti al fine di avere tutto ad un prezzo davvero impressionante. Basti pensare che tutti e quattro gli abbonamenti citati in alto, insieme, costerebbero circa 400 euro ogni mensilità, mentre con l’IPTV il tutto costa solo 10 euro e con tanti contenuti in più.

Noi ovviamente, come abbiamo sempre fatto, sconsigliamo tale pratica visti i pericoli che può comportare.