ifa-2018Il mercato della tecnologia continua a crescere e IFA sembra farlo in tandem con questo investimento sempre più significativo da parte di aziende, governi e singoli utenti. Procede lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi sempre più veloci, che vanno a sostituire le linee di dispositivi rilasciate solo pochi mesi fa e garantendo che quelle nuove siano “migliori, più forti e più veloci“, anche se non è sempre il caso.

Quest’anno, IFA è cresciuta nuovamente nello spazio, anche dopo aver già fisicamente ampliato Messe Berlin con City Cube e spostato l’area dell’elettronica in uno spazio in un’altra località di Berlino, l’IFA Global Markets alla STATION di Berlino. C’è anche una new entry, il mondo dell’automotive, che si unisce alla gamma sempre più diversificata di prodotti e servizi esposti in fiera che ha l’ambizione di essere la più grande del mondo – ed è in competizione permanente con il CES di Las Vegas – anche se questo è un argomento latente e poco commentato.

L’esposizione iniziata con gli elettrodomestici si è gradualmente evoluta fino a coprire anche il mercato dei personal computer, dei telefoni cellulari e di altri gadget correlati, mentre le tecnologie di connettività e mobilità intelligenti hanno invaso tutti i settori. E ora tutto è collegato: da spazzolini, dispositivi per dormire, forni e stufe, frigoriferi, aspirapolvere. L’Internet delle cose, la robotica, i sistemi di comunicazione vocale sono presenti in tutti i padiglioni e dominano anche le conferenze e l’area IFA Next, dove startup e idee sono più “out of the box“.

Leggi anche:  Sony Xperia XZ3 esclusivo, eccolo nelle quattro colorazioni ufficiali

 

A IFA è già Natale

A IFA è sempre Natale in anticipo, per la possibilità di vedere nuovi prodotti e conoscere le tendenze, ma anche percepire ciò che arriverà nei prossimi mesi ai negozi, o provare tecnologie non ancora commercializzate.

Tra molti schermi televisivi di sempre più alta qualità e dimensioni, dove 8K è la parola d’ordine, i sistemi audio, i frigoriferi, le lavatrici, i piccoli elettrodomestici da cucina e gli aspirapolvere, ci sono altre soluzioni e prodotti: dai computer agli assistenti intelligenti e ai telefoni cellulari, anche se con molta meno preponderanza rispetto al Mobile World Congress. Ma queste sono le “bancarelle” che attirano più l’attenzione, insieme ai giochi e alle esperienze della realtà virtuale e della realtà aumentata.

TecnoAndroid sta seguendo le novità principali e già abbiamo assistito agli annunci di Lenovo, Motorola, LG, Samsung, Sony e Acer, tra gli altri. Ma sta anche “esplorando” l’ambiente della fiera dove ci sono molti professionisti, ma anche gruppi di giovani e famiglie, per scoprire cosa ha da offrire la nuova tecnologia. Quasi tutti hanno uno smartphone a portata di mano per condividere esperienze sui social network e documentare tutto in foto e video. E anche noi!