Oppo r17 Pro

Oppo si è data parecchio da fare in queste settimane considerando che ha lanciato ben 4 smartphone. Il primi ad arrivare sono quelli della coppia F9 e F9 Pro, mentre a seguire è arrivato l’R17 e infine, qualche ore fa, l’R17 Pro. Per quanto si tratti di una compagnia semi sconosciuta da noi, si tratta di un dispositivo particolarmente interessante sotto molti punti di vista.

Con gli altri, si tratta di uno dei primi smartphone ad avere un Gorilla Glass 6 il quale protegge un display AMOLED da 6,4 pollici grande il 91,5% del pannello frontale; come sugli altri, è presente un notch a goccia. Alimentazione è data da un processore Snapdragon 710 di Qualcomm, un octa-core con velocità di clock di 2.2 GHz e dotato di GPU Adreno 616. A supportare il SoC abbiamo 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Leggi anche:  Scopri perché non dovresti caricare lo smartphone in auto

Oppo R17 Pro

Posteriormente troviamo una configurazione a tripla fotocamera composta da un sensore da 20 MP dotato di OIS, un altro da 12 e infine sensore stereo 3D che supporta effetti per la realtà aumentata. Per lo scanner delle impronte digitali dobbiamo guardare al di sotto dello schermo, nella parte inferiore.

Un’altra particolarità dello smartphone è la presenza di due batterie uguali. Entrambe sono da 1850 mAh per un totale di 3700 mAh. Questo permettere alla tecnologia di ricarica rapida usata da Oppo, la Super VOOC, di ricaricare il 40% in appena 10 minuti.

Anche se il dispositivo è stato annunciato, i prezzi e la disponibilità non sono ancora stati resi pubblici. Una cosa quasi certa è che non vedremo questo smartphone in Europa.