Netflix presenta "Made in Mexico", reality show messicano

Una strategia interessante quella del gigante dello streaming Netflix, che ha svelato oggi l’intenzione di rilasciare la sua prima serie di reality messicana.

Il reality show “Made in Mexico” vuole mostrare in una nuova chiave di lettura i benestanti di Città del Messico e il loro opulento stile di vita. A riscaldare l’ambiente ci penseranno i socialites e gli espatriati, concorrenti che gareggiano per entrare a far parte del loro status sociale.

La serie è prodotta da Love Productions USA, filiale della società di produzione Sky, con Richard McKerrow, Kevin Bartel e Brandon Panaligan elencati come produttori esecutivi. Love USA ha ultimamente firmato per produrre nuove serie con le principali reti emittenti in America, tra cui ABC, Netflix, Discovery Channel e Nat Geo.

 

Il cast di Made in Mexico è ricco di stereotipi

Descritti come trendsetter in “una delle città culturalmente più vivaci del mondo dove il nome di famiglia e il tuo retaggio fanno la differenza“,ecco i membri del cast:

Pepe Díaz: un imprenditore di successo di 35 anni e impresario del nightclub desideroso di abbandonare il suo passato da playboy e iniziare una nuova vita.

Kitzia Mitre: una stilista nata e cresciuta nell’alta società messicana che funge da arbitro e che decide chi può accedere al mondo dei privilegiati.

Leggi anche:  Con Pocophone F1 non si possono vedere Netflix o Prime Video

Liz Woodburn: una blogger americana di New York che ancora si deve adeguare ai ritmi della sua nuova casa in Città del Messico con il suo fidanzato.

Columba Díaz: una modella di alta moda caduta in un triangolo amoroso.

Chantal Trujillo: una espatriata americana che ha lasciato un lavoro a Vogue per seguire l’amore della sua vita in Messico.

Shanik Aspe: personaggio televisivo ed ex modella di costume da bagno con il sogno di diventare una pop star.

Roby Checa: il cognato trentunenne di Kitzia che cerca di trovare un equilibrio e dimostrare alla sua famiglia che può avere successo negli affari.

Hanna Jaff: un politico trentenne che gestisce la Jaff Foundation.

Netflix ha prodotto un numero sempre crescente di serie di fiction nell’America Latina, a partire da “Club de Cuervos” e in Colombia con “Distrito Salvaje“. Anche la quarta stagione del suo show di successo “Narcos” è stato girato in Messico, dopo aver trascorso le sue prime tre stagioni in Colombia.

La serie verrà mandata in streaming entro il 28 settembre 2018 sulla piattaforma.