OPPO R17 Pro

OPPO R17 è già stato svelato praticamente in ogni suo aspetto rivelando un prodotto eccezionale. In realtà, ad essere ancora più sorprendente ci penserà OPPO R17 Pro che dovrebbe condividere con il modello normale lo stesso display da 6.4 pollici di diagonale con 2280 x 1080 pixel di risoluzione.

Un pannello con un notch piccolissimo che ha permesso di ottenere una superficie frontale ricoperta quasi interamente dal display. Lo stesso schermo che nasconde al suo interno un lettore di impronte digitali. Le differenze principali tra OPPO R17 e OPPO R17 Pro riguardano il retro della scocca.

 

OPPO R17 Pro, lo smartphone è atteso con una tripla fotocamera posteriore speciale

Lo smartphone non avrà una doppia fotocamera posteriore ma una tripla fotocamera. Non conosciamo ancora quali sono le risoluzioni dei tre sensori anche se i più informati fanno sapere che OPPO R17 Pro avrà anche un’apertura focale variabile compresa tra F/1.5 e F/2.4 come quella di Galaxy S9+.

Leggi anche:  Oppo sorpresa a barare nei benchmark con Find X e F7

Ma questa tripla fotocamera posteriore sarà speciale, un mix che a differenza di quello presente su Huawei P20 Pro non verrà utilizzato esclusivamente per scopi fotografici. Le tre fotocamere, infatti, potrebbero avere compiti diversi e una di queste funzionerebbe come sensore di rilevamento tridimensionale.

Gli stessi sensori, per intenderci, presenti su iPhone X e OPPO Find X per la scansione del volto 3D. Ma qual è il vantaggio di avere una fotocamera simile sul retro? Darebbe vita ad esperienze di realtà aumentata incredibilmente potenti permettendo ad esempio di provare dei vestiti senza indossarli realmente, di riorganizzare i mobili di casa e molto altro.

OPPO R17 Pro dovrebbe essere uno dei pochi smartphone di fascia medio alta con lo Snapdragon 710 di Qualcomm. Un’ottimo compromesso tra prestazioni ed un prezzo di cartello che dovrebbe aiutare a mantenere vantaggiosi i prezzi di vendita. Scontata la presenza di 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.