OnePlus 5 e 5T

Per gli ultimi 4 modelli di OnePlus, soprattutto però per i 5 e 5T, questo periodo è incentrato sull’aggiornamento software. Per non farsi smentire, la società ha deciso di rincarare la dose portando altre funzionalità sui modelli appena citati. Già il fatto che vedranno l’arrivo di Android P è un fatto positivo, anche quasi scontato, ma prima di quel giorno, c’è altro di cui godere.

Una delle ultime funzionalità che vedremo arrivare è uno strumento dedicato al feedback e all’invio di segnalazione di bug alla community OnePlus. Questo è utile sia per gli utenti che potranno facilmente confrontarsi con altri possessori dello stesso smartphone, e per la compagnia per venire a conoscenza in tempo reale di eventuali problemi. Alla fine comunque, si tratta di un’integrazione all’applicazione della community.

 

Al momento è in fase di rifinitura

Lo strumento non è ancora completo, ma se si fa parte del canale Open Beta di OnePlus, si può avere già la possibilità di usarlo e condividere gli eventuali problemi con altri beta tester. Tra l’altro, se si fa parte di questo programma, c’è anche la possibilità di provare l’ultima versione di OxygenOS che si trova attualmente, appunto, in Open Beta 15; una delle funzioni che porterà è la modalità pocket per ridurre i tocchi accidentali.

Leggi anche:  Smartphone: ecco la lista dei più e dei meno pericolosi per la salute

Giusto come ricordo, le recenti patch hanno portato, o stanno per portare, una nuova modalità stanby per diminuire il consumo di energia. C’è anche una novità per quanto riguarda il comparto grafico, un nuovo sistema di messaggistica di gruppo e tanto altro ancora.