Google Pixel 2 XL

I Pixel di Google hanno fotocamere ottime ed il merito non è solo della dotazione hardware di qualità ma anche del software, ricco di funzioni e ben ottimizzato. Tuttavia, alcuni Pixel 2 e Pixel 2 XL continuano ad avere problemi con la fotocamera. Problemi tanto gravi da rendere inutilizzabile la fotocamera.

Fin dal lancio, un piccolo numero di Pixel 2 e 2 XL hanno un misterioso malfunzionamento che non permette all’utente di avviare correttamente l’applicazione della fotocamera. Lo smartphone riporta sullo schermo il messaggio “Fatal camera error“. Un errore irreversibile che blocca tutto.

 

Pixel 2 e 2 XL, alcuni utenti non possono usare in alcun modo la fotocamera

Google è a conoscenza del problema e più volte ha suggerito che potrebbe bastare svuotare la cache dell’applicazione e riavviare lo smartphone. Se questo non funziona, Big G continua suggerendo di provare a mettere Pixel 2 o Pixel 2 XL in modalità Aereo e di scattare una foto in questo modo.

Un suggerimento assurdo che in ogni caso non sembra essere valido. Alcuni utenti continuano a riscontare lo stesso errore e non possono in alcun modo scattare una foto. Questo è il caso di un utente che su Twitter ha contattato Google spiegando che l’unico modo per accedere alla fotocamera è farlo tramite app come Snapchat e Instagram.

Leggi anche:  Google annuncia il Wi-Fi gratuito in Nigeria entro il 2019

Applicazioni che sfruttano le API della fotocamera. Tuttavia, provando a passare dalla fotocamera frontale a quella posteriore, sia Pixel 2 che il modello XL restituiscono uno schermo nero. Google ha confermato, di nuovo, di essere a conoscenza del problema e che sta cercando una soluzione.

In realtà, secondo alcuni rapporti interni all’azienda, Google ha sostituito i modelli di Pixel 2 che presentano questo comportamento. Ma adesso l’azienda pare abbia ristretto la causa del problema al software dei due smartphone. Pertanto, la speranza è che arrivi presto un aggiornamento software correttivo.

Questo è l’ennesimo problema degli smartphone di Google, anche se ci teniamo a sottolineare che per fortuna è un malfunzionamento limitato a poche unità.