Samsung ha riferito che le vendite di Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus sono state inferiori alle attese, sebbene Counterpoint Research abbia dimostrato tutt’altro; il sito ha infatti pubblicato la sua lista degli smartphone più venduti per maggio 2018, e Galaxy S9 Plus / S9 occupano rispettivamente il secondo e il sesto posto.

Al primo posto troviamo iPhone 8, mentre i numeri tre e cinque vedono la presenza, rispettivamente, di iPhone X e iPhone 8 Plus. Counterpoint Research ha attribuito la performance di Apple alle forti promozioni in Europa in occasione della Coppa del Mondo, oltre – ovviamente – alle venditi stabili negli Stati Uniti grazie agli operatori.

Galaxy S9 Plus è stato dunque lo smartphone Android più venduto nel mese di maggio. Purtuttavia, le vendite della serie Galaxy S9 in Europa sono state “leggermente basse” rispetto al mese precedente. L’analista senior di Counterpoint Pavel Naiya ha dichiarato che vi sono stati vari fattoria causare questa flessione: le campagne aggressive di Apple, il lancio di OnePlus 6 e l’ottimo successo di Huawei P20 / Honor 10.

Potrebbe interessarti: Samsung Galaxy S10: tante le novità a partire dal 5G compatibile con Tim e Vodafone

Nonostante le vendite più deboli in Europa, Naiya afferma che la serie S9 ha comunque riscontrato un feedback positivo, superando le vendite totalizzate lo scorso anno, nello stesso periodo, di Galaxy S8. “Se confrontiamo le performance sell-through dei primi tre mesi dopo il lancio, la serie S9 ha fatto leggermente meglio (+ due percento) a livello globale rispetto alla sua generazione precedente“, ha spiegato l’analista.

Il P20 Lite è stato l’unico telefono Huawei a comparire nella top ten, grazie soprattutto all’ottimo riscontro in Cina e in India; in effetti, la famiglia P20 ha conquistato il 2,6% della quota di mercato in totale. Vale anche la pena notare che i telefoni Huawei non sono disponibili tramite le reti statunitensi, e di fatto questo limita fortemente il potenziale della società.

Leggi anche:  Xiaomi è in testa al mercato Indiano con numeri pazzeschi

 

Xiaomi è inarrestabile

Xiaomi continua a macinare successi. Il Redmi 5A, uno smartphone di fascia bassa, è il secondo telefono Android più popolare, conquistando la posizione numero quattro, davanti a iPhone 8 Plus e Galaxy S9. Ma non è l’unico Xiaomi tra i primi dieci, in quanto il Redmi 5 Plus / Note 5 occupa il nono posto.

La società è fortissima in Cina e in India; nella fattispecie, proprio nel Paese indiano, il colosso cinese è il primo brand per vendite, avendo di recente superato la coreana Samsung. Altresì, l’azienda è approdata anche in Europa: Spagna, Italia e Francia hanno i loro Mi Store ufficiali, e presto arriverà anche nel Regno Unito, in Danimarca e in molte altre nazioni europee. In effetti, il rapporto di Canalys per Q1 2018 ha rilevato che Xiaomi è il marchio numero quattro in Europa.

Il volume totale di vendite per Xiaomi è ancora basso in Europa, ma sta iniziando a far sentire la sua presenza e ci aspettiamo che diventi rapidamente una forza significativa, complice il suo espandersi in altri Stati europei“, afferma l’analista di Counterpoint Research.

Vivo X21 e Oppo A83 sono gli altri due telefoni nella top ten. In particolare, per quanto riguarda il Vivo, Counterpoint cita lo scanner di impronte digitali sotto lo schermo dell’X21 e gli annunci associati alla Coppa del Mondo FIFA come fattori che hanno contribuito alle sue ottime vendite.

Sulla lista non è presente nessun telefono HMD / Nokia, ma l’analista si dice sicuro che presto la finlandese darà fastidio a Samsung. “Come Xiaomi, sta partendo da una base d’utenza piuttosto bassa, ma a differenza della cinese ha un ricco patrimonio storico che risuona bene ai consumatori europei“.