Huawei file system AndroidHuawei Technologies ha appena comunicato la disponibilità di un nuovo File System. Un sistema basato su un kernel Linux Open-Source che può essere adattato in ambiente Android.

Si chiama Extendable Read-Only File System (EROFS), ed è pensato allo scopo di fornire una spinta in più ai dispositivi sotto il profilo velocità e gestione della memoria.

 

Huawei EROFS per sistemi Android snelli e veloci

Il produttore cinese Huawei ha appena superato Samsung nella folle corsa al miglior posto del settore vendite mobile. Ma la compagnia non si accontenta degli ultimi meritati risultati. Punta anzi ad un‘ottimizzazione software dei sistemi.

In ultima analisi, vi sono le considerazioni da fare in merito ad EROFS, un nuovo sistema di gestione delle risorse con cuore Linux, pensato per essere facilmente adattato in ambiente Android. Sistema che, a fronte delle ottimizzazioni corrisposte, guadagna punti in termini di spazio libero in memoria e reattività generale.

Leggi anche:  Android: potrà mai esistere un'alternativa al sistema operativo di Google?

Nel corso di questi giorni, i test sono nella loro fase centrale sia per le stazioni server che per le soluzioni basate so SoC proprietari come il Kirin 970, che ha recentemente fornito risultati incredibili. Potenzialmente parlando, ci troviamo di fronte al file-system del futuro.Huawei Kirin 970 test EROFSLo stato primordiale dei test non lascia comunque spazio ad una visione d’insieme ed alle informazioni sulle tempistiche. Ciononostante, siamo fiduciosi del fatto che entro qualche anno il nuovo EROFS possa giungere a bordo delle prime soluzioni commerciali, svecchiando un OS Android che zoppica ancora vistosamente.

Molte specifiche sono ancora in fase di definizione e noi, da parte nostra, non mancheremo di fornirvi ulteriori ragguagli sull’argomento. Ne sentiremo parlare molto presto. Pertanto, restate sintonizzati sui nostri canali per non perdervi gli ultimi sviluppi.

IMPERDIBILE: Recensione P20 Pro