In precedenza, Apple ha annunciato di voler riprogettare radicalmente gli iPhone del 2018. Sappiamo già che la società lancerà tre nuovi modelli. Detto questo, non è ancora chiaro quale dei tre sarà il device principale.

Mark Gurman di Bloomberg, noto conoscitore del mondo Apple, è intervenuto sul portale 9to5Mac per confermare che Apple sta lavorando ad una versione “low cost” dell’iPhone X. Il dispositivo è in fase di sviluppo con il nome in codice ‘N84’, afferma Gurman. Apple utilizzerà un pannello LCD invece di un pannello OLED per ridurre i costi.

Il telefono avrà un telaio in alluminio ed una parte posteriore in vetro per la ricarica wireless. Inoltre, il dispositivo monterà una singola telecamera posteriore piuttosto che una configurazione con doppio modulo. Tuttavia, troveremo un display borderless, il notch ed il FaceID. Fino ad ora, ci sono state affermazioni contrastanti su ciò che l’azienda lancerà quest’anno.

 

Apple rivoluzionerà il design dei suoi iPhone che verranno annunciati nel 2018

 

Molti rapporti suggeriscono che Apple lancerà solo un nuovo iPhone X ed un iPhone X Plus. Inoltre, l’iPhone SE 2 arriverà anch’esso sul mercato in questi mesi. Tuttavia, altri rapporti sostengono che potrebbero essere addirittura quattro gli iPhone ad essere commercializzati. Apple ha utilizzato lo stesso design dall’iPhone 6, sarebbe dunque giunto il momento di presentare una gamma completamente rivistata con i modelli ispirati all’iPhone X.

Leggi anche:  Apple designer Jony Ive spiega come quasi fallendo ha realizzato l'iPhone

Secondo MacRumors, uno dei modelli ell’iPhone per il 2019 comprenderà una configurazione con tre telecamere. I sensori della fotocamera dovrebbero avere una visione 3D per la Realtà Aumentata. Due dei tre sensori saranno in grado di “guardare” l’oggetto da un’angolazione diversa, creando un oggetto 3D.

Pochi analisti ritengono che questa potrebbe essere un’implementazione migliore della tecnologia ToF (time-of-flight). ToF legge il tempo impiegato dal laser per rimbalzare sugli oggetti circostanti. Il terzo sensore dovrebbe presentare una lunghezza focale maggiore e comprenderà lo zoom ottico 3x, attualmente presente sul Huawei P20 pro.