WhatsApp: un miliardo di utenti contro una nuova truffa, spariti i soldi dal credito

WhatsApp ad oggi è sempre la chat di messaggistica istantanea più famosa in circolazione. La leadership della piattaforma, che sino a qualche settimana fa era indiscutibile, da qualche mese subito una leggera flessione. La colpa va data ai servizi rivali in rampa di lancio: tra tutti c’è ovviamente da considerare Telegram.

 

WhatsApp sfida Telegram con i gruppi rinnovati

A detta di tutti, Telegram per WhatsApp rappresenta il più feroce nemico, surclassando  Skype ed rivali interni alla famiglia Facebook come Messenger e Instagram.

Per fortificare la sua prima posizione, gli sviluppatori WhatsApp hanno rilasciato in queste settimane numerose novità per i suoi gruppi.

Grazie agli strumenti forniti dagli ultimi e dai prossimi aggiornamenti, gli utenti avere inedite features per le chat con tre o più contatti. Dove ancora non disponibili, a breve arriveranno le descrizioni alle chat: il loro scopo è quello di segnalare le diverse nature delle discussioni

Leggi anche:  Visualizzato senza risposta: ignorare i messaggi è sbagliato?

Ancora più importante di questo, i ruoli strategici dei gruppi saranno rivisti verso una democratizzazione degli utenti. Gli admin potranno avere meno poteri intimidatori e potranno essere cancellati dalla chat da altri amministratori.

Non possiamo infine, non segnalare, l’arrivo di chiamate e delle videochiamate: questo sarà il vero colpo di scena finale previsto da WhatsApp a conclusione dell’anno.