OnePlus 5 e OnePlus 5T

OnePlus ha trovato il tempo di rilasciare un nuovo aggiornamento software nonostante tutta l’azienda si stia preparando per il grande evento di domani, quando verrà mostrato alla critica e al pubblico il nuovo OnePlus 6. Si tratta delle nuove versioni Open Beta di OxygenOS per OnePlus 5 e OnePlus 5T.

LEGGI ANCHE: OnePlus 6, ecco quanto costerà secondo Amazon Germania: nessun modello con 256 GB

I due dispositivi dell’azienda si aggiornano rispettivamente alla versioni Open Beta 10 e Open Beta 8 che introducono diverse novità sia per quanto riguarda la sicurezza di sistema che per il launcher e molto altro. Il changelog è lo stesso per entrambi i dispositivi e abbiamo deciso di riportarvelo più in basso.

 

OnePlus 5 e 5T, tutte le novità delle nuove OxygenOS Open Beta

Gli sviluppatori hanno introdotto le patch di sicurezza Android di maggio. A queste si aggiungono l’introduzione del supporto agli SMS di gruppo nell’app Messaggi, ed un aggiornamento dell’app OnePlus Switch. Quest’ultima presenta adesso un’interfaccia ottimizzata per il backup e il ripristino.

Nello specifico è stato introdotto il calcolo del tempo rimanente per un backup e migliorata la stabilità generale dell’applicazione. Novità anche per il launcher al quale è stata aggiunta la Toolbox Card in ShelfHidden Space nell’app drawer ed il supporto per la modifica dinamica delle icone come meteo, orologio e calendario.

Leggi anche:  OnePlus 5 e 5T ricevono un nuovo aggiornamento che migliora fotocamera, Bluetooth e altro

 

OnePlus 5 e 5T, guida all’installazione delle nuove OxygenOS Open Beta

Entrambe le versioni sono già state rilasciate. Tuttavia, trattandosi di Open Beta, le possono scaricare e installare solo gli utenti che hanno già una versione in via di sviluppo sul proprio OnePlus. Questi utenti riceveranno la notifica che segnala la disponibilità di un nuovo aggiornamento o possono forzare la ricerca dalle impostazioni di sistema.

Altrimenti, è possibile aggiornare manualmente scaricando i nuovi firmware da questa pagina. In questo modo potranno godere delle novità delle nuove OxygenOS Open Beta anche gli utenti che non hanno mai installato una versione beta. La procedura è molto semplice perché si dovrà scaricare il pacchetto adatto e copiarlo nella memoria interna.

Successivamente si dovrà accedere alle impostazioni, scegliere il menu aggiornamenti e fare click sulla voce aggiornamento locale. Dalla finestra apertasi l’utente deve selezionare e confermare il file copiato in precedenza. La procedura d’installazione non elimina alcun dato personale.

OnePlus 5T, la nostra recensione super approfondita

In attesa di scoprire OnePlus 6 che verrà presentato domani, a questo indirizzo potete leggere la nostra recensione approfondita di OnePlus 5T o passare direttamente alla video recensione che trovate in basso. Gli utenti interessati, invece, possono acquistare lo smartphone al prezzo migliore cliccando qui.