Twitter sta testando una nuova interessante funzionalità

Twitter potrebbe presto lanciare una nuova funzionalità che metterebbe al sicuro tutte i messaggi diretti che gli utenti intendono mandarsi. Al momento la funzione è ancora in fase di test ma arriverà presto.

La funzionalità consentirebbe agli utenti di inviarsi messaggi diretti con la crittografia end-to-end, trasformando così l’applicazione, un posto più sicuro. Molto probabilmente è una scelta presa in conseguenza allo scandalo che ha coinvolto Facebook. Scopriamo i dettagli.

 

Twitter sta testando la crittografia end-to-end nei messaggi privati

La funzionalità è stata scoperta nell’APK di Twitter per Android da Jane Manchun Wong, studentessa di informatica che ultimamente ha scoperto funzionalità inedite anche di Instagram. Non sappiamo ancora se sarà lanciata pubblicamente ma comunque la funzione, anche se ancora in fase di test, è già pronta all’uso.

All’interno del codice è stata trovata la funzionalità “conversazione segreta” che offre la crittografia end-to-end. Permetterebbe a tutti gli utenti di scambiarsi messaggi diretti crittografati, arrivando così a concorrere con altre applicazioni molto utilizzate come Telegram, WhatsApp e altri. La funzione, appare quasi un anno e mezzo dopo che Edward Snowden ha chiesto al CEO dell’azienda di poterla introdurre senza avere una risposta precisa.

Leggi anche:  Twitter: tutti smascherati da un bug, le nostre conversazioni segrete sono pubbliche

Tutti i sostenitori della privacy, soprattutto dopo Cambridge Analytica, sostengono che la crittografia è essenziale per proteggere informazioni personali degli utenti. Molti utenti potrebbero infatti comunicare direttamente con i messaggi privati di Twitter, senza cambiare applicazione. Al momento la società si è rifiutata di rilasciare dichiarazioni in merito, ma secondo le indiscrezioni la funzione potrebbe essere disponibile presto.