Microsoft brevetto cerniera

Microsoft ottiene le concessioni per un brevetto riconducibile al potenziale progetto Surface Andromeda che vede la nascita di una soluzione integrata Dual Screen compatta. Ancora una volta, il protagonista della scena  il meccanismo di chiusura a cerniera che dovrebbe assicurare un ancoraggio solido e milioni di operazioni di apertura e chiusura in sicurezza.

Microsoft brevetta una nuova cerniera per un potenziale Surface Andromeda

Microsoft ha concesso un susseguirsi di brevetti vertenti sul progetto Surface Andromeda. Oggi si descrive una cerniera che collega due schermi. Si parla di un sistema con una rientranza in una delle due parti, che garantisce stabilità a un’angolazione di 135 gradi in modalità notebook. La parte inferiore dello schermo vedrebbe dunque una tastiera virtuale sensibile al tocco alla stregua di quella concepita da Lenovo per il suo Yoga Book.

Previsto inoltre un sistema che permetta agli elementi della cerniera di allontanarsi in prossimità degli angoli. Il tutto al preciso scopo di evitare il deteriorarsi degli elementi dopo un uso prolungato nel tempo. I dettagli del brevetto Microsoft descrivono poi ulteriori particolari, come ad esempio la predeterminazione della parte di cerniera che si muoverà in relazione all’angolo di dispiegamento, che potrà essere corrisposto nell’intorno di 0 – 90 gradi per il Display A e di 90 – 180 gradi per il secondo pannello.

Leggi anche:  Microsoft e Google collaborano per il supporto ARM di Chrome

Si tratta senz’altro di un brevetto molto interessante, sebbene questo non aggiunga alcunché alle funzioni della cerniera che abbiamo avuto modo di vedere dai disegni rilasciati in brevetto in questi mesi. Un brevetto che risale al 2016 e che pare possa fare riferimento esplicito al Surface Andromeda.