Moto G6, Moto G6 Plus e Moto G6 Play

Lenovo e Motorola avranno un Mobile World Congress 2018 ricco di novità. Alla fiera catalana non dovrebbero esserci smartphone di fascia alta ma un trio, sicuramente importante, di dispositivi di fascia media. Stiamo parlando di Moto G6, Moto G6 Plus e Moto G6 Play, tre smartphone dal buon rapporto qualità prezzo. O almeno si spera.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5T batte in velocità e distrugge iPhone X, Galaxy S8 e Galaxy Note 8

Questa mattina il leaker Evan Blass ha pubblicato sul proprio account Twitter i nomi in codice di questi smartphone: Blaine per G6, Teller per G6 Plus e Ashley per G6 Play. Insieme a questi dettagli sono emerse anche le informazioni sulle caratteristiche dei dispositivi e diversi rendering.

Moto G6, G6 Plus e G6 Play, ecco come saranno

Moto G6 dovrebbe esordire con uno schermo da 5.7 pollici di diagonale e 2160 x 1080 pixel di risoluzione. Un pannello da 18:9 sotto il quale sarà alloggiato lo Snapdragon 450 con processore Octa Core, Adreno 506, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna. Ci dovrebbe essere anche una versione più potente con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria.

Leggi anche:  Motorola: trapelate le immagini di una nuova variante del Moto G6 Plus

Il comparto multimediale comprenderà una doppia fotocamera posteriore da 12 + 5 MegaPixel ed una fotocamera anteriore da 16 MegaPixel. Componenti gestite da Android 8.0 Oreo ed alimentate da una batteria da 3000 mAh.

Moto G6 Plus dovrebbe avere un display da 5.93 pollici con 2160 x 1080 pixel di risoluzione, aspect ratio da 18:9 ed il processore Octa Core Snapdragon 630. Questo, più potente del precedente, avrà fino a 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna a supporto. Il comparto multimediale, invece, dovrebbe essere lo stesso di Moto G6.

Motorola dovrebbe scegliere uno schermo da 16:9 sempre da 5.7 pollici ma con 1280 x 720 pixel di risoluzione per Moto G6 Play. Scontata la presenza di un lettore di impronte digitali mentre la fotocamera principale sfrutterà un solo sensore. Le colorazioni disponibili dovrebbero essere tre: Dark Charcoal, Deep Blue e Gold.