Mediaset Premium distrugge Sky con nuovi prezzi bassissimi, c'è anche un regalo

E’ un duro periodo per Mediaset Premium. La pay tv digitale di casa Fininvest nel corso dei prossimi mesi sarà costretta ad una vera e propria prova di forza per la sopravvivenza.

Al centro delle difficoltà per la piattaforma ci sono i diritti televisivi, in particolar modo quelli che riguardo sport e calcio.

La grana dei diritti tv

Come tutti sanno, dal prossimo settembre – dopo tre anni anni di esclusiva assoluta – la Uefa Champions League lascerà il palinsesto di Mediaset Premium e ritornerà sugli schermi di Sky. Per la pay tv sarà questa una botta non semplice da digerire, considerando che la Champions per molti mesi ha rappresentato il motivo di interesse maggiore per i suoi abbonati.

Ma non è tutto. Come vi abbiamo riportato, dal prossimo settembre Mediaset Premium potrebbe anche rinunciare ai diritti tv della Serie A. Il massimo campionato calcistico italiano ancora non ha una casa per l’anno venturo e per il prossimo triennio. La Lega Serie A ha infatti rifiutato le offerte provenienti da Sky e dalla stessa Mediaset.

Leggi anche:  Mediaset Premium: questo è l'elenco delle partite di Serie A che vedrete

Se il gruppo di Milano Rogoredo sembra essere però molto più interessato a farsi vivo, stessa cosa non può dirsi per la televisione di proprietà Fininvest.

Una Mediaset Premium in stile Netflix

Le prossime settimane saranno decise per scoprire quali saranno gli scenari per la pay tv. Ad oggi, sembra farsi molta strada l’ipotesi di una piattaforma basata sui contenuti video (serie tv e film) su modello Netflix e senza particolari pretese per sport e calcio.