Stando a quanto emerso in Cina nelle scorse ore, molti smartphone di fascia bassa Xiaomi, OPPO, Vivo e Gionee saranno caratterizzati dalla nuovissima piattaforma mobile di Mediatek: Helio P70.

Le specifiche tecniche di questo interessante chipset sono già trapelate lo scorso mese; ora, finalmente, P70 ha fatto il grande passo: apparire all’interno del sito benchmark AnTuTu.

Sul database, Helio P70 raggiunge un sorprendente punteggio di 156.906. Tale score suggerisce prestazioni elevate, tanto da poter competere alla pari con Snapdragon 670 di Qualcomm – che si vocifera essere ai livelli di SD 820. Tra l’altro, P70 è un chipset a 12nm, mentre SD 670 è realizzato con processo produttivo a 10nm.

mediatek-helio-p70-antutu
Mediatek Helio P70: primi test su AnTuTu

Mediatek Helio P70 include quattro core Corte A73 a 2,5 GHz e quattro core Cortex A53 a 2,0 GHz. La parte grafica è affidata ad una GPU Mali G72 MP4 a 800 MHz; il chip, come d’altronde Helio P40, può supportare fino a 8 GB di RAM, memorie eMMC 5.1 o UFS 2.1 e fino a 32 megapixel.

Leggi anche:  AnTuTu, ecco quali sono i 10 smartphone Android più potenti

I rumor si dicono convinti che MediaTek annuncerà P70 – assieme a P40 – nel secondo trimestre di quest’anno. Non ci resta dunque che attendere il lancio di questi prodotti, destinati a cambiare il volto della fascia medio-bassa del mercato.

In tal senso concludiamo con una domanda: è davvero necessario spendere una montagna di soldi per acquistare un top gamma? Fateci sapere la vostra opinione nel box commenti!