ZTE Axon 7

ZTE ha rivelato all’inizio di questa settimana che rilascerà ai possessori di Axon 7 l’aggiornamento Android 8.0 Oreo. L’annuncio è un’ottima notizia oltre che una bella sorpresa per tutti coloro che hanno speso una piccola fortuna per acquistare il top di gamma dell’azienda cinese, la stessa che ha già interrotto la sua produzione nonostante sia stato presentato a maggio 2016.

A rivelare maggiori informazioni sui tempi di rilascio dell’aggiornamento ad Android 8.0 Oreo ci pensa la divisione tedesca di ZTE. Secondo quanto riportato, Android Oreo sarà disponibile da aprile 2018. Prima di allora sarà impossibile vedere l’aggiornamento che come sugli altri dispositivi porterà una ventata di aria fresca.

Nal caso di ZTE Axon 7 l’interfaccia utente sarà completamente stock, ossia priva di qualsiasi personalizzazione ma soprattutto di tutte quelle applicazioni spesso indesiderate che tra le altre cose si rivelano potenzialmente pericolo per la privacy. Saranno migliorate anche le prestazioni grazie alle nuove regole sulle applicazioni attive in background.

Novità anche per le notifiche e per l’autonomia della batteria. Ironia della sorte, quando ZTE Axon 7 riceverà l’aggiornamento Android 8.0 Oreo, lo smartphone avrà due anni e nessun altro aggiornamento software verrà rilasciato. Lo smartphone supererà il limite di tempo per i principali aggiornamenti di Android. Un vero peccato considerando il potenziale di questo dispositivo.

In compenso, coloro che vorranno dare nuovamente fiducia a ZTE lo potranno fare con il successore di Axon 7 sul quale l’azienda sta già lavorando. Un dispositivo che potremmo vedere già i prossimi mesi, magari al CES 2018 o al Mobile World Congress 2018.