Michael Pachter
L’analista Michael Pachter

Michael Pachter è uno degli analisti della società Wedbush Securities più conosciuti ed influenti del settore videoludico. Grazie alle sue competenze si è spesso sbilanciato riguardo gli argomenti più discussi del settore. Infatti ha detto la sua anche sulla nuovissima console di casa Microsoft, Project Scorpio, e al supporto alla risoluzione 4K.

Tuttavia la nuova ipotesi di Pachter è rivoluzionaria. Secondo lui, il futuro del gaming cambierà radicalmente. Le console stanno morendo ed entro il 2020 verranno definitivamente accantonate, mandandole così in pensione.

Questa ipotesi è stata presentata durante il Pachter Factor show. Il futuro secondo l’esperto è la crossmultimedialità in quanto i software esclusivi per console perderanno il loro appeal. Nei prossimi due o tre anni ci sarà l’opportunità di scaricare i giochi sul PC e giocarli alla TV. Nei prossimi 10 anni invece l’hardware di riferimento sarà lo smartphone che permetterà di giocare sempre collegati alla TV.

Leggi anche:  FIFA 19, la demo arriva il 13 settembre con Juventus e Roma

Sebbene le supposizioni sembrino altamente ottimistiche, non possiamo ignorare che si tratti di intuizioni plausibili. Un primo processo simile è già stato intrapreso da Microsoft rendendo i giochi Xbox compatibili anche con la piattaforma Windows.

Il mercato videoludico si evolve in fretta. Sebbene al momento il mercato console sembra solido, come dimostrano le vendite di Nintendo Switch e PlayStation 4, non è detto che rimanga stabile.