wi-fi

Oggi le reti Wi-Fi consentono agli utenti di navigare senza l’ingombro di fili a cui era un tempo era difficile fare a meno. Tuttavia, anche in questo caso sono aumentati i pericoli. Infatti, ci sono alcuni buontemponi che cercano di rubare la connessione Internet senza il vostro consenso.

I sistemi di sicurezza odierni sono efficienti, quindi non dovreste avere troppi problemi. Ciononostante, qualcuno potrebbe destare qualche dubbio in più e quindi è giusto che sappia come scoprire se c’è realmente qualcuno che sta usufruendo del proprio Wi-Fi senza permesso.

 

 

Wi-Fi, come capire se qualcuno sta rubando il segnale dal nostro router

La prima cosa da fare è accedere alla pagina di gestione del modem router che solitamente si “nasconde” dietro all’indirizzo 192.168.0.1 o 192.168.1.1. Questo particolare varia dal modello che avete a disposizione, anche se in genere dovreste riuscire a trovare tutto nell’etichetta attaccata dietro al router o nel manuale d’istruzioni.

Dopo il login, farete accesso ad una panoramica della rete. Ciò dipende anche in tal caso dal modello di router che avete a disposizione, anche se non sarà difficile accedere alla sezione “Wi-Fi, “Dispositivi connessi” o simili. In questo modo, potrete vedere chi è attualmente collegato alla rete, con tanto di nomi dei dispositivi (capita a volte che con i dispositivi Apple compaia una scritta sotto il simbolo “–” o simile; potete effettuare una verifica dell’indirizzo IP e togliervi ogni dubbio).

Se notate differente, potrete utilizzare il pulsante “Blocca” e bloccare quel dispositivo sospetto per sempre dalla vostra rete, mettendolo così nella blacklist. Alternativamente, potete anche effettuare un cambio di password o fare uso dello standard di sicurezza più recente (come WPA3, ad esempio).

Articolo precedenteBill Gates sul Web3 e il Metaverso, l’IA ci aiuterà, ma non in questo caso
Articolo successivoTitanAir, nasce il primo idrovolante in grado di volare verso Titano
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.