Il grigio è la classica tonalità associata ai lupi, eppure in Nord America si sta verificando uno strano fenomeno

Il grigio è la classica tonalità associata ai lupi, eppure in Nord America si sta verificando uno strano fenomeno. Infatti, più si va a sud del continente nordamericano, più si scoprono lupi dal manto nero e scuro; questo fenomeno ha lasciato perplessi gli scienziati per molto tempo, fino ad oggi.

La causa è sorprendente: una malattia. Il virus del cimurro canino, molto contagioso, è la vera causa della grave perdita di pelo. Secondo lo scienziato Tim Coulson dell’Università di Oxford, “nella maggior parte del mondo i lupi neri sono inesistenti o estremamente rari, ma in Nord America sono prevalenti in alcune località e assenti in altre”.

Lupi americani attacchi da un virus, il cimurro canino

Queste creature non gerarchiche sono sempre state grigie a causa del gene CPD103. D’altra parte, una mutazione del CPD103 è comparsa nei cani ed è stata poi trasferita ai lupi, dando luogo a un mantello nero. Poiché il virus si trova in una regione del DNA importante anche per la codifica delle proteine, gli scienziati hanno ipotizzato che avesse un ruolo nella proliferazione degli organismi dal pelo nero.

I ricercatori hanno esaminato 12 popolazioni di lupi in tutto il Nord America per vedere se qualcuno di loro avesse anticorpi contro il cimurro canino; hanno scoperto che quelli che ce l’avevano avevano il mantello più scuro, soprattutto tra i membri anziani del branco. I risultati non solo forniscono un’intrigante spiegazione della maggiore presenza di lupi neri in particolari regioni, ma forniscono anche una risorsa per indagare sulla solidità delle epidemie passate.

La preferenza per un partner di una determinata tonalità aumenterebbe la forma fisica, aumentando le probabilità di creare una prole resistente in habitat con infezioni ragionevolmente frequenti e mortali, scrivono gli scienziati nel loro studio pubblicato sulla rivista Science.

Articolo precedenteNetflix 2023, arrivano nuovi contenuti ma 3 serie TV distruggono Prime Video
Articolo successivoFinalmente scoperto perché ci sono più tempeste nell’emisfero meridionale
Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.