YouTube, la nota app cambia aspetto dopo tanto tempo

Se hai trascorso abbastanza tempo su YouTube, potresti essere stato disturbato dal fatto che la barra di avanzamento del video passa da bianca a rossa man mano che il tempo passa. Quello rosso si vede particolarmente bene in modalità a schermo intero su mobile. Ma il mese scorso abbiamo appreso che un colore meno invasivo, grigio o bianco, stava venendo testato con alcuni utenti dell’app Android. Non si trattava di un’inclusione importante, ma avrebbe reso il binge-watching notturno su YouTube un po’ meno faticoso per gli occhi. Questa funzionalità sta ora facendo il suo debutto su più dispositivi, compreso il nostro Pixel 6a.

YouTube: quali saranno i nuovi colori?

Google ha sentito parlare da numerosi utenti che la barra di avanzamento grigia sta ora apparendo su più dispositivi questa settimana. La barra di avanzamento diventa rossa quando l’utente riproduce, mette in pausa, scorre o interagisce in altro modo con il video. Tuttavia, una volta che l’interfaccia di avviso scompare, quella barra diventa di un colore grigio chiaro se il dispositivo è in modalità scura. La barra di avanzamento rimane invece rossa quando il dispositivo o l’app sono in tema chiaro, quindi la funzionalità è stata quasi certamente progettata per il consumo notturno di YouTube.

La barra di avanzamento del video grigia è una presenza persistente in visualizzazione verticale, ma appare solo per un breve istante quando il video viene visualizzato in orizzontale prima di allontanarsi dal video.

Anche noi di Android Police abbiamo avvistato il nuovo colore della barra di avanzamento sulle app YouTube per iPhone e iPad, quindi dovrebbe essere disponibile sulla maggior parte dei dispositivi mobili adesso. Aggiornare l’app alla sua ultima versione potrebbe abilitare la funzionalità, anche se sembra che sia un push lato server – se non è ancora apparsa sul tuo dispositivo Android o iOS, probabilmente lo farà presto.

YouTube ha avuto un anno 2022 movimentato, per usare un eufemismo. La società ha annunciato di aver superato la soglia dei 80 milioni di abbonati in combinato con YouTube Premium e YouTube Music a novembre. Anche se quest’ultimo è ancora lontano dalle cifre di Spotify o Apple Music, il progressivo aumento degli abbonati certamente è un buon segno per Google.

Articolo precedenteMonete rare: questi 2 euro vi fanno guadagnare 1000 euro
Articolo successivoGoogle Home, dopo le tv controllerà anche i purificatori d’aria
Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.