mediaset

Dopo che ormai il passaggio al digitale terrestre MPEG-4 è avvenuto con successo, Mediaset ha deciso di progredire e fare un altro passo in avanti al fine di rendere sempre più moderna la sua offerta televisiva. Come ha deciso di farlo? Attivando il nuovo servizio di sottotitolazione DVB Subtitling. Andiamo subito a scoprire maggiori dettagli a riguardo.

 

 

In cosa consiste il nuovo sistema

Gli addetti ai lavori spiegano che questo sistema riesce a garantire una migliore leggibilità dei sottotitoli, insieme ad una fruizione più semplice e diretta anche per gli utenti che hanno disabilità.

Mediaset ha inoltre spiegato che l’attivazione di questa tecnologia ha come obiettivo quello di migliorare l’esperienza di visione con gli spettatori non udenti o con problematiche uditive; quindi, è del tutto indipendente dal vecchio sistema teletext.

 

 

Come si attiva il nuovo servizio di Mediaset

L’attivazione del nuovo servizio avviene in via diretta mediante l’apposito tasto sul telecomando, indicato solitamente come “Subs“. Alternativamente, possiamo attivare il servizio mediante il menù delle impostazioni della televisione o del decoder. Il DVB Subtitling è disponibile su Canale 5, Italia1, Rete4, Iris, Top Crime, Canale27, Cine34, Il 20, La5, Italia2 e Focus.

In più, arriva il doppio audio anche su Canale5, Italia1, Rete4, Iris, Top Crime, Canale27, Il 20, La5, Italia2 e Focus: anche in tal caso l’attivazione può avvenire mediante il telecomando o le impostazioni del televisore.

La trasmissione avverrà mediante il codec HE-AAC e consentirà di avere l’audio sia in italiano chee in lingua originale, oltre a quello principale trasmesso con codifica Dolby Digital Plus.

Articolo precedenteSamsung punta a completare il roll-out della OneUI 5.0 entro fine anno
Articolo successivoSamsung Galaxy S24 Ultra avrà un nuovo teleobiettivo
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.