Oppo-Find-N2-Samsung-Galaxy-Z-Fold-4-confronto

Il produttore cinese Oppo ha da poco presentato in veste ufficiale ben due nuovi smartphone pieghevoli. Uno di questi è il top si gamma Oppo Find N2 il quale è piuttosto simile al foldable di casa Samsung, ovvero il Samsung Galaxy Z Fold 4. Vediamo qui di seguito quali sono le differenze principali tra i due.

 

Design, dimensioni e display

Dal punto di vista estetico, abbiamo un look molto simile tra i due dispositivi. Entrambi dispongono di due display, di cui uno grande all’interno e uno piccolo all’esterno. Oppo Find N2, in particolare, dispone di un display interno AMOLED da 7.1 pollici in risoluzione QHD+ e con refresh rate da 120Hz, mentre all’esterno abbiamo un display AMOLED da 5.54 pollici in risoluzione FullHD+. Abbiamo uno spessore da chiuso di 14.6 mm, mentre da aperto è di 7.4 mm.

Il rivale Samsung Galaxy Z Fold 4 è leggermente più grande. Presente un display esterno Dynamic AMOLED da 7.6 pollici in risoluzione QHD+ e anche qui abbiamo il refresh rate da 120Hz. Il display esterno è sempre un AMOLED da 6.2 pollici ma con risoluzione HD+. Lo spessore da chiuso è di 15.8 mm, mentre da aperto è di 6.3 mm.

Prestazioni, software e comparto fotografico

Entrambi gli smartphone pieghevoli affidano le proprie performance al soc Snapdragon 8+ Gen 1 ed entrambi dispongono di elevati tagli di memoria. Su Oppo Find N2 è già presente poi Android 13, mentre sul Samsung Galaxy Z Fold 4 troviamo Android 12.

Dal punto di vista fotografico il pieghevole di Oppo sembra avere la meglio. Troviamo infatti una tripla fotocamera con un sensore principale da 50 MP con OIS, un teleobiettivo 2x da 32 MP e un grandangolo da 48 MP. Il foldable di Samsung dispone invece di una tripla fotocamera con un sensore principale da 50 MP con OIS, un teleobiettivo 2x da 10 MP e un sensore grandangolare da 12 MP.

La batteria è invece simile su i due dispositivi. Oppo Find N2 ha una batteria da 4520 mah con ricarica rapida da 67W, mentre Samsung Galaxy Z Fold 4 ha una batteria da 4400 mah con ricarica rapida da 25W e ricarica wireless da 15W.

Articolo precedenteXiaomi Pad 6 e 6 Pro, due nuovi tablet in arrivo
Articolo successivoOfferta WindTre Young: minuti, SMS e 200 GB per gli under 30
Anna Lisa Ferilli
Grande appassionata di smartphone e tecnologia, attualmente sono editor presso www.tecnoandroid.it. Sono inoltre iscritta presso Università del Salento per conseguire la laurea magistrale in Lingue moderne, letterature e traduzione.