Android Auto

Android Auto e CarPlay sono le principali scelte se si parla dell’infotainment per le auto.

Il nuovo aggiornamento di Android Auto, noto come “Coolwalk”, presenterà un’interfaccia utente e un layout completamente nuovo che assomiglia molto a CarPlay. Sebbene Google abbia mancato il suo obiettivo estivo originale per l’aggiornamento, alcuni utenti stanno scoprendo di potervi accedere ora, soprattutto se si sono iscritti al programma beta.

Per ora, non è davvero chiaro come Google stia decidendo chi può testare Coolwalk. A parte l’attivazione di Android Auto Beta, non sembrano esserci passaggi chiari. Immaginiamo che Google voglia fare prima qualche test su strada prima che venga lanciato un aggiornamento più ampio.

Inoltre, l’aggiornamento è in scala. In precedenza, Coolwalk era utilizzabile solo su sistemi di infotainment con un’interfaccia basata su touch, ma ora funziona anche su altri tipi di sistemi più obsoleti.

Molto simile a CarPlay

CarPlay è stato da sempre più utilizzabile rispetto all’attuale interfaccia di Android Auto, semplicemente perché sono disponibili più informazioni contemporaneamente. In precedenza, gli utenti dovevano toccare manualmente e cambiare app utilizzando l’interfaccia. Era noioso, a seconda della velocità di risposta del sistema. Ora sembra che più tessere possano essere visualizzate contemporaneamente.

Nonostante le ovvie somiglianze tra i due, CarPlay arriverà su molti altri veicoli rispetto ad Android Auto. Presto sarà in grado di visualizzare le informazioni pertinenti nel quadro strumenti della tua auto, comprese le stime dell’autonomia e l’efficienza.

Per ora, tutto ciò che sappiamo su un lancio più ampio per l’aggiornamento di Coolwalk è che Google lo ha programmato per il 2023. Quindi, potrebbero essere tra due settimane o quasi un anno.

FONTEcarbuzz
Articolo precedenteGrazie ai vaccini contro il Covid, gli scienziati hanno sviluppato una “cura” contro il Cancro
Articolo successivoPostepay si rinnova, ecco la novità che molti utenti stavano aspettando
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it