Samsung, Galaxy S23 Ultra, Galaxy S23, Galaxy S23 Plus

I nuovissimi top di gamma di Samsung apparterranno alla famiglia Galaxy S23. Il debutto dei nuovi device è atteso per i primi mesi del prossimo anno, ma grazie ad alcune indiscrezioni è possibile ammirare i device nella loro forma definitiva.

Infatti, i leaker sono entrati in possesso di alcune unità di test di Galaxy S23, S23 Plus e S23 Ultra. Si tratta di modelli non funzionanti ma che replicano esattamente le forme e le dimensioni delle versioni ufficiali.

Di solito questi modelli dummy vengono forniti dai brand alle aziende che si occupano della produzione di accessori. In questo modo, insieme ai modelli CAD, è possibile realizzare cover che si adattino perfettamente ai device.

 

Samsung sta ultimando lo sviluppo della famiglia Galaxy S23 ma i flagship si mostrano in tutta la loro bellezza nelle prime foto

Entrando nello specifico, mettendo di fianco uno all’altro i tre device è possibile notare immediatamente le differenze. Tra Galaxy S23 e S23 Plus si nota un form factor simile con angoli arrotondati e la stessa disposizione delle fotocamere. Lo stesso vale per la disposizione dei microfoni e della griglia per la cassa audio.

Tuttavia, Galaxy S23 Ultra si differenzia molto dagli altri due device della serie, adottando uno stile unico. Il form factor è più spigoloso anche se presenta i bordi arrotondati lungo l’asse verticale. Inoltre, le dimensioni sono più generose ed ospita l’alloggiamento per la S Pen. Guardando il device, il design sembra più simile alla serie Note che a quella Galaxy.

I cambiamenti riguardano anche il comparto fotografico che sulla variante Ultra si arricchisce di ulteriori due ottiche portando il totale a cinque. Ci aspettiamo differenze anche nei singoli sensori utilizzati oltre che nel numero totale.

Andando a guardare le dimensioni del display, Galaxy S23 avrà un pannello da 6.1 pollici. Sul Plus la diagonale sale a 6.5 pollici mentre su Ultra si arriva fino a 6.8 pollici. Tutti e tre i device saranno spinti dal SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 in versione custom.

Infatti, le prime apparizioni su Geekbench hanno confermato l’utilizzo di core in grado di utilizzare frequenze operative maggiori rispetto alla versione base. Il possibile debutto del trio di flagship è atteso per febbraio 2023 ma ci aspettiamo l’arrivo di ulteriori indiscrezioni nel corso delle prossime settimane.

Articolo precedenteIPTV addio, chiusi i siti che proponevano contenuti pirata
Articolo successivoPosteMobile ha lanciato l’offerta 300% Digital
Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger