Lamborghini, hypercar, WEC, FIA

Lamborghini ha annunciato ufficialmente di star lavorando ad un prototipo di vettura da corsa che gareggerà sulle piste di tutto il mondo. L’azienda di Sant’Agata Bolognese parteciperà al campionato FIA World Endurance Championship nella categoria Hypercar e e nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship nella classe GTP.

La gestione della vettura sarà affidata a Squadra Corse, la divisione completamente dedicata al motorsport. La stessa azienda ha confermato alcuni dettagli della vettura che si confronterà con le Hypercar progettate e sviluppate da Ferrari, Peugeot, Porsche, BMW, Alpine, Audi, Acura e Cadillac.

La power unit che spingerà la nuova hypercar Lamborghini sarà ibrida e unirà un motore a combustione interna con un motore elettrico. Il motore endotermico è stato appositamente sviluppato da Squadra Corese e sarà un V8 biturbo con le bancate posizionate a 90 gradi. Si tratta di una soluzione inedita realizzata appositamente per la vettura da corsa.

 

Lamborghini entrerà nel campionato WEC e IMSA con una Hypercar dotata di un motore V8 sviluppato interamente da Squadra Corse

La batteria fornirà l’energia aggiuntiva al motopropulsore attraverso un sistema ERS (Energy Recovery System) che recupera l’energia cinetica durante le frenate. La combinazione dei due motori, permetterà alla vettura di sviluppare una potenza complessiva di 681 cavalli pari a 500 kw.

Il debutto in pista della hypercar Lamborghini è fissato per il 2024 sia nell’IMSA Endurance Cup sia nel FIA World Endurance Championship. Il peso a secco della vettura è di 1030kg mentre la velocità massima è di 340 km/h.

Le dimensioni rispecchiano i limiti imposti dal regolamento e quindi abbiamo una larghezza di 2000 mm, una lunghezza di 5100 mm e il passo di 3148 mm. Il telaio monoscocca è realizzato in collaborazione Ligier Automotive mentre gli elementi in fibra di carbonio sono prodotti in Italia da HP Composites.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger