Ferrari, 296 GT3, 296 GTB, Competizioni GT, motorsport

La nuova Ferrari 296 GT3 è la vettura che scenderà in pista nelle competizioni dedicate alle vetture gran turismo. La supercar da pista nasce con un unico obiettivo, quello di vincere. Infatti, gli ingegneri non si aspettano nulla di meno considerando l’importante eredità da raccogliere.

Infatti, la Ferrari 296 GT3 andrà a sostituire la 488 GT3, la vettura del Cavallino Rampante più vincente nelle competizioni GT. Le aspettative quindi sono estremamente alte ma così come la fiducia nel progetto.

La 296 GT3 è stata sviluppata per rispettare appieno il regolamento regolamento dedicato alle GT3. Inoltre, il progetto ha visto una stretta collaborazione con i team e i piloti professionisti per mettere a punto una vettura che sia tecnologica, performante e facile da guidare.

 

La Ferrari 296 GT3 incarna le tradizioni e il futuro del Cavallino Rampante nelle competizioni dedicate alle vetture gran turismo

Ferrari ha scelto di equipaggiare la supercar con un propulsore 6 cilindri a ‘V’ da 120° con il gruppo del turbocompressore posizionato all’interno della ‘V’. Questa scelta è legata alla distribuzione dei pesi per mantenere un corretto bilanciamento oltre che abbassare il baricentro.

Un ulteriore sforzo portato avanti dal Cavallino Rampante riguarda le soste ai box. Infatti, sia il telaio che i vari elementi della vettura sono ottimizzati per rendere semplici e veloci gli interventi di sostituzione.

I designer, invece, si sono concentrati sulle forme della vettura per richiamare lo stile e i volumi della 296 GTB ma guardando anche alle performance e al carico aerodinamico. Al fine di garantire la sicurezza dei piloti, tutti i sistemi di sicurezza rispecchiano appieno i dettami della FIA per il motorsport.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger