La serie targata Disney+ dedicata a Star Wars Obi-Wan Kenobi si è recentemente conclusa, il contenuto composto da ei episodi ha infatti visto nella giornata di Mercoledì l’arrivo dell’ultimo capitolo che ha chiuso interamente l’arco narrativo raccontato che si pone in mezzo all’episodio 3 e 4 della saga principale di Star Wars, il tutto dividendo il pubblico in due, molti puristi e amanti della saga hanno apprezzato alcuni dettagli ma detestato altri e la regia di Deborah Chow, altri invece sono rimasti tutto sommato soddisfatti del risultato ottenuto.

Nel dettaglio il contenuto nasce come mini serie, dunque non pensato per avere un sequel, sebbene la distribuzione degli avvenimenti non sia stata abbastanza omogenea, ciò non toglie che però qualcosa potrebbe cambiare, a esprimersi al riguardo ci ha pensato proprio Ewan McGregor, il quale oltre che a interpretare Obi-Wan, è anche produttore esecutivo del contenuto.

 

Gli attori sono pronti

In un’intervista rilasciata a GQ (Uk) McGregor si è espresso in modo decisamente positivo sulla possibilità di tornare a vestire i panni del jedi più famoso del mondo, sottolineando che per ora si tratta di una semplice speranza e non c’è nulla di ufficiale, però considerata l’importanza del portatore dell’apertura è certamente da considerarsi un piccolo passo importante in favore di una seconda stagione.

Anche Hayden Christensen si è espresso favore al proseguo del contenuto, si è detto infatti disponibile ad indossare nuovamente l’inconfondibile casco nero di Darth Vader, l’attore ha dichiarato a Radio Times:

È stata decisamente concepita come una storia a sé stante. Ma mi piacerebbe continuare con questo personaggio. Penso che ci siano sicuramente altri aspetti da esplorare e sarei così entusiasta di poterlo fare. Sarei sicuramente disponibile a tornare in una seconda stagione di Obi-Wan.“.

Eduardo Bleve
Studente di medicina e da sempre appassionato di tecnologia, musica e curiosità scientifiche.