github-copilot-ai-scrive-40-codice-posto-tuo

GitHub (che è di proprietà di Microsoft) ha presentato oggi lo strumento Copilot AI. Come suggerisce il nome, l’intelligenza artificiale aiuterà gli ingegneri proponendo righe di codice all’interno del loro editor di codice. Tuttavia, questo non è un fenomeno nuovo. Un anno fa, GitHub ha annunciato una collaborazione con OpenAI per lavorare su Copilot.

Copilot AI costa 10 dollari al mese o 100 dollari all’anno. Come detto in precedenza, proporrà la prossima riga di codice agli sviluppatori mentre digitano in un ambiente di programmazione integrato (IDE) come Visual Studio Code, Neovim o JetBrains. Non è il tipico consiglio che vedremmo in un editor di codice. Copilot, d’altra parte, può consigliare approcci completi e algoritmi complicati.

GitHub Copilot AI è disponibile in beta

Quando GitHub ha lanciato il precedente Copilot AI 12 mesi fa, il numero di sviluppatori registrati ha superato 1,2 milioni. Inoltre, non addebiterà agli studenti verificati o ai manutentori di progetti open source popolari. Sorprendentemente, Copilot scrive circa il 40% del codice negli editor in cui è abilitato.

“Riteniamo che la scrittura assistita dall’intelligenza artificiale, come l’ascesa dei compilatori e dell’open source, cambierà radicalmente la natura dello sviluppo del software, offrendo agli ingegneri un nuovo strumento per creare codice in modo più semplice e veloce in modo che possano essere più felici nella loro vita”, afferma il CEO di GitHub Thomas Dohmke.

Dovresti anche essere consapevole del fatto che è molto costoso da produrre. Microsoft ha già investito più di un miliardo di dollari in OpenAI. La base dello strumento Copilot AI è OpenAI Codex. È un precursore dell’algoritmo di generazione del linguaggio GPT-3 di OpenAI.

Tuttavia, non tutti sono contenti di ciò che fa GitHub Copilot. Ci sono state preoccupazioni immediate sulla legalità di Copilot dopo il rilascio dell’anteprima. In altre parole, le persone chiedevano se avesse accesso ai programmi GitHub. Anche ignorando i problemi di copyright, uno studio ha rilevato che circa il 40% dell’output di Copilot contiene vulnerabilità di sicurezza.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.