Le parole della direttrice di Space X, Gwynne Shotwell, in un recente intervista rilasciata alla CNBC, ha parlato di Marte come un obiettivo a breve termine.

La prima passeggiata dell’uomo su Marte non è poi così lontana!

Marte è il sogno proibito di ogni astronauta, così come delle principali agenzie spaziali, ma una su tutte, Space X principale collaboratore della Nasa, sembra avere le carte in regola per realizzare l’ambiziosa missione.

Elon Musk, capo di Tesla e Space X ha dedicato tante energie e fondi al progetto e Gwynne Shotwell ha parlato di Marte in una recente intervista rilasciata alla CNBC.

“Penso che vedremo la prima camminata marziana in questo decennio. Stiamo lavorando a ritmo serrato e abbiamo grandi progetti per la superficie di Marte. Le persone inizieranno a pensarci più intensamente e credo che entro cinque o sei anni la gente vedrà che quello sarà un vero posto dove andare” ha dichiarato la direttrice dell’agenzia spaziale.

Una missione umana su Marte può essere equiparata in termini di importanza solo allo storico evento delle sbarco sulla Luna.

I futuri progetti sono ambiziosi e non si parla soltanto di esplorazione spaziale, ma di studi su come si potrebbe rendere Marte un pianeta abitabile.

Elon Musk in diverse occasioni ha parlato di un piano B, un secondo pianeta dove gli umani potranno sentirsi a casa, un altro grande giardino verde nel nostro sistema solare.

Gli ostacoli sono sicuramente tanti, ma non insormontabili per scienziati e ricercatori che da tempo studiano il pianeta rosso.

In futuro il sogno di Elon Musk diventerà realtà? Al momento non c’è una risposta a questa domanda e probabilmente non vivremmo abbastanza da vedere Marte diventare simile alla Terra, ma le basi teoriche sono state poste e starà alle future generazioni completare l’ambizioso progetto.

Mirko Pili
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.