Prodotti ritirati dal mercato: Kinder e il problema salmonella nei supermercati

L’allarme salmonella ha portato Kinder a ritirare tantissimi prodotti dal mercato già da prima delle feste di Pasqua.

Infatti moltissime persone avrebbero contratto il virus, con circa 134 in ospedale. Ovviamente non tutti i prodotti di Kinder sono iniziati, ma solo alcuni che potete trovare l’elenco qui in basso nel prossimo paragrafo.

 

Kinder i prodotti ritirati dal mercato: questi sono quelli di cui dovete fare a meno

Kinder Sorpresa T6 “Pulcini”, il Kinder Sorpresa Maxi 100g “Puffi” e “Miraculous” sono solo alcuni dei prodotti ritirati. Si tratta soprattutto dei lotti fino al L098L e come termine minimo di conservazione tutte le date fino a 21/08/2022.

I Kinder GranSorpresa non sono ora compresi nell’elenco dei ritiri visto che sarebbero stati tutti i prodotti e confezionati presso lo stabilimento italiano di Alba. Sono state ufficialmente ritirate anche le confezioni da 46 e 125 g di Kinder Schoko-Bons sono finite sul banco degli imputati, più in particolare ad Arlon, in Belgio e i prodotti rimossi hanno una scadenza compresa tra il 28/05/2022 e il 19/08/2022.

Queste le parole dell’EFSA:

“Il focolaio è caratterizzato da una percentuale insolitamente alta di bambini di età inferiore ai 10 anni ricoverati in ospedale, alcuni con gravi sintomi clinici come dissenteria mista a sangue. Sulla base di interviste ai pazienti e studi epidemiologici analitici iniziali, sono stati individuati quale probabile via di infezione alcuni prodotti a base di cioccolato. I casi sono stati individuati mediante tecniche avanzate di tipizzazione molecolare. Poiché questa metodica di test non viene eseguita di routine in tutti i Paesi, è possibile che alcuni episodi non siano stati individuati”.