Better Call Saul, Breaking Bad, Serie TV, Netflix

Better Call Saul è una serie televisiva che nasce come uno spin-off di Breaking Bad e funge anche da prequel alla serie creata da Vince Gilligan e Peter Gould. Le vicende narrate nelle varie stagioni permettono di scoprire meglio la vita di Jimmy McGill e del percorso che l’ha portato a diventare Saul Goodman.

Durante le puntate di Better Call Saul, gli appassionati di Breaking Bad potranno ritrovare vari personaggi chiave della serie principale. Il collegamento tra le due serie è molto forte ma l’ultima stagione le legherà in maniera indissolubile.

Come condiviso su Twitter dal profilo ufficiale della serie, è bastata un’immagine a mandare in visibilio milioni di fan in tutto il mondo. Il post mostra una foto di Bryan Cranston e Aaron Paul che riprenderanno i rispettivi ruoli di Walter White e Jesse Pinkman in Betterl Call Saul.

 

L’ultima stagione di Better Call Saul andrà a chiudere il cerchio con Breaking Bad facendo tornare i due protagonisti della serie

L’immagine è accompagnata da un intrigante “Stanno tornando” che lascia intendere come i due protagonisti di Breaking Bad saranno figure centrali anche nella serie dedicata a Saul. Al momento non sappiamo in che modo Walter White e Jesse Pinkman verranno mostrati ma siamo certi che non resteremo delusi.

I primi segnali di un possibile collegamento più profondo tra le due serie è arrivato proprio dallo stesso Bob Odenkirk che interpreta Saul Goodman. L’attore ha confermato che nell’ultima stagione i due show saranno più legati che mai e il tutto sarà sorprendente.

Non resta che attendere il 19 aprile per seguire la sesta stagione di Better Call Saul, ricordando che sarà anche l’ultima. Chissà se la fine della serie non aprirà le porte per un re-watch completo di Breaking Bad.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger