copertina truffa uniswap

Numerose sono le truffe che ogni giorno circolano sulla piattaforma di messaggistica Telegram. Una nuova che sta circolando in questi giorni riguarda il mondo delle Cryptovalute. 

“9.UNISwap Una nuova generazione” è il nome del gruppo Telegram dove si viene aggiunti. Attualmente in questo gruppo ci sono oltre 1000 utenti, dove la maggior parte sono profili fake e una decina invece sono bot. Questi profili falsi scrivono spesso domande per invogliare i membri del gruppo ad iscriversi al progetto e quindi depositare una somma di denaro in USDT.

Come funziona la truffa di 9.UNISwap

A capo della truffa vi è un certo contatto Telegram “UNISwap Letty”. Il suo compito è quello di assicurare i nuovi utenti del gruppo sulla veridicità del progetto e spingerli a fare il bonifico di un certo importo. I BOT all’interno del gruppo spesso fanno domande “stupide” come “che fine fanno i miei soldi?”. Una serie di domande preimpostate come se il progetto fosse reale.

Una volta che la persona “ha abboccato”, UNISwap Letty l’aiuterà passo passo ad aprire un account Coinbase dove poter depositare  il denaro, circa 70 euro da convertire in ethereum il resto in USDT. Dopo aver convertito i vostri soldi ve li faranno depositare in un Wallet Coinbase che dovrete aprire e successivamente vi faranno entrare nel pool di mining denominato Uniswap.bike. Una volta all’interno della pool inizierete a guadagnare l’1,6% di USDT al giorno.

Per svuotarvi tutto il conto vi metteranno fretta a versare sempre più soldi all’interno del progetto, invogliandovi appunto con il guadagno giornaliero dell’1,6 in USDT. Per farlo vi diranno che i guadagni potrebbero diminuire man mano che aumenterà la potenza di mining. In realtà una volta che il vostro conto Coinbase verrà collegato al loro pool gli offrirete tutta la liquidità di cui disponete. Una volta che loro avranno raggiunto la somma desiderata, la gireranno interamente sul loro conto personale e voi non potrete più rititrare il vostro denaro.

Stefano Germinal
3D artist e videomaker grande amante del cinema e della tecnologia. Predilige i film fantasy, sci-fi, horror e d'animazione. Ha un cuore nerd, mai togliergli i suoi anime e le serate in fumetteria il mercoledì sera.