BNL e Intesa Sanpaolo: la truffa phishing che svuota conti correnti a ripetizione

Anche il nome di Intesa Sanpaolo è stato sporcato dai soliti truffatori che utilizzano metodi alquanto ingannevoli per portare a casa i soldi dai conti degli utenti.

La nuova truffa phishing che starebbe girando in questi giorni fingere di essere una comunicazione ufficiale da parte del gruppo bancario più famoso in Italia. State quindi molto attenti e non credeteci.

 

Intesa Sanpaolo e il nuovo tentativo di phishing: la truffa continua a girare e gli utenti sono spaventati

Intesa Sanpaolo mette in guardia ogni giorno i suoi clienti dei tentativi di truffa, i quali purtroppo sono più frequenti di quanto uno creda. Da diversi giorni le lamentele stanno arrivando alle stelle per via di un messaggio phishing che avrebbe preso il largo in Italia. Il testo include al suo interno un link sul quale non bisogna assolutamente cliccare. Inoltre non bisogna diffondere il messaggio in alcun modo.

Gentile Cliente,
Siamo spiacenti di informarvi che abbiamo deciso di sospendere le vostre operazioni sul nostro sito e sulla vostra carta poichè avete ignorato la precedente richiesta di conferma della vostra identità e di attivazione dei servizi DSP2 che è ormai la norma europea.
Per poter riutilizzare la sua carta si prega di confermare le informazioni rilasciate sul nostro sito al momento della sua registrazione.
La procedura può essere completata cliccando sul link sottostante, che la porterà sul nostro sito nella sezione dedicata alle verifiche.
L’aggiornamento di un giorno obbligatorio.
Ti ringraziamo in anticipo per il tempo che ci dedicherai.
Per iniziare:
  CLICCA QUI  
Le ricordiamo che finché la verifica non viene effettuata, lei non sarà in grado di :
  • Effettuare prelievi al bancomat o su POS.
  • Effettuare ricariche.
  • Effettuare pagamenti online o su POS.
  • Effettuare bonifici bancari .