moderna-vaccini-covid-omicron
I produttori di vaccini stanno lavorando su versioni booster per la variante Omicron

A pochi giorno dal fatidico incontro con la variante Omicron, dichiarata dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) come “potenzialmente pericolosa“, i paesi di tutto il mondo sono in agitazione. Alcuni hanno chiuso le frontiere, altri si sono limitati a bloccare tutti i voi provenienti dall’Africa Meridionale.

Negli Stati Uniti i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno affermato che tutti i cittadini dai 18 anni in poi dovrebbero ricevere una dose di richiamo. Il presidente Joe Biden ha chiesto a tutti di non farsi prendere dal panico, rassicurando che gli Stati Uniti non porranno in essere restrizioni come si è visto nel 2020.

Biden ha poi aggiunto che giovedì avrebbe illustrato la sua strategia per combattere la pandemia di coronavirus nei mesi a seguire, in modo da non bloccare la ripresa economica; ed ha ricordato a tutti di vaccinarsi e indossare le mascherine.

In Europa, dopo l’Italia é la Spagna l’ultimo paese a segnalare un caso di variante Omicron. In precedenza, Portogallo, Danimarca, Paesi Bassi, Germania, Repubblica Ceca, e Belgio hanno annunciato di aver rilevato casi della variante Covid-19 nei giorni scorsi. La Francia ha addirittura dichiarato di aver rilevato otto possibili casi. Una situazione allarmanti, non c’é dubbio.

 

Variante Omicron: il punto sui vaccini

Nelle scorse ore Moderna, nella persona di Bancel (amministratore delegato), ha dichiarato che i vaccini sono meno efficaci con la nuova variante. Sebbene offrano comunque una protezione tale da scongiurare un decorso severo della malattia.

Dai dati che abbiamo emerge che i vaccini sono efficaci e continueranno a proteggere la popolazione anche da una eventuale diffusione della variante Omicron“. Cosi dichiara la direttrice esecutiva dell’Ema Emer Cooke.

Moderna, assieme ad altri produttori di vaccini come Pfizer, Johnson & Johnson, Sputnik V e Novavax hanno affermato che stanno lavorando su versioni booster dei loro vaccini in grado di combattere efficacemente la nuova variante.

Pfizer ad esempio dichiarato alla CNBC che l’azienda farmaceutica sta lavorando a una versione del suo vaccino specificamente mirata a combattere la variante Omicron. Inoltre, si dice molto fiduciosa sull’antivirale per il trattamento del Covid-19, che sarà efficace anche su questa variante.