Postepay e Poste Italiane subiscono nuovi tentativi di phishing, conti svuotati

Anche questa volta sono arrivate tantissime lamentele verso il supporto di Poste Italiane, che anticipiamo non c’entra praticamente nulla. Purtroppo gli utenti che sono stati truffati dal nuovo tentativo di phishing, hanno fatto trionfare la loro ingenuità dallo spazio quindi alla truffa che è stata così in grado di ottenere le loro credenziali. In seguito è bastato dunque molto poco per svuotare i conti correnti.

Ad essere presi di mira sono state le carte Postepay, le quali pur godendo di grandi sistemi di sicurezza non possono nulla contro l’inesperienza degli utenti.

 

Postepay: arrivano tante problematiche per gli utenti per causa di questo messaggio, eccolo qui

Moltissimi utenti hanno trovato questo messaggio nella posta indesiderata della loro e-mail. L’obiettivo chiaramente è quello di ottenere le vostre credenziali, per cui ignoratelo o meglio cancellatelo subito senza inoltrarlo. 

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!